Luoghi da brivido nel Maine: tour dei Fari più infestati tra storia e leggende

Luoghi da brivido a New Orleans: itinerario, storie e ghost tours!
ottobre 21, 2021
Dove mangiare in Vermont: 5 ristoranti ed esperienze da non perdere
ottobre 29, 2021
Show all

Luoghi da brivido nel Maine: tour dei Fari più infestati tra storia e leggende

Luoghi da brivido nel Maine: tour dei Fari più infestati, storia e leggende

 

Luoghi da brivido nel Maine: un tour per scoprire i Fari più infestati di questo tratto di costa del New England tra storia, leggenda e curiosità.

 

Luoghi da brivido nel Maine: tour dei Fari più infestati, storia e leggende

 

Tempo di Halloween, tempo di storie e racconti del terrore a stelle e strisce e di un intenso e misterioso itinerario nei luoghi da brivido del Maine, nel nostro amato New England!

Ammetto di non essere una grande esperta in materia, anche se la curiosità e le esigenze lavorative mi hanno talvolta spinta ad esplorare diverse location del genere negli States, tra cui la Winchester Mistery House di San Jose e la Whaley House di San Diego o la Myrtle Plantation di St. Francisville, Louisiana.

Ho deciso di interpellare anche stavolta una vera esperta, ed amica ormai, estremamente preparata ed appassionata sull’argomento, Marica Bissaro.

Marica ha viaggiato tantissimo, in particolar modo negli States, andando spesso alla ricerca anche di luoghi e percorsi legati all’occulto. Seguendo il suo account Instagram – lo trovate qui ho avuto modo di scoprire lei, i suoi insoliti ed affascinanti punti di vista sugli States e la sua grande passione per il mondo dell’occulto, oltre a locations e storie di cui non sapevo molto.

Così dopo il successo dell’articolo dello scorso anno – dedicato alla storia dei coniugi Warren e ad un itinerario in Connecticut sulle loro tracce – assieme a Marica abbiamo pensato per i lettori appassionati del genere, e non solo, di creare un tour nei luoghi da brivido del Maine, alla scoperta dei Fari più infestati della costa, da inserire nei vostri prossimi on the road in New England.

Di seguito, il suo racconto-itinerario.

Luoghi da brivido nel Maine: tour dei Fari più infestati, storia e leggende

Luoghi da brivido nel Maine: un tour per scoprire i Fari più infestati

I fari – qui un articolo di Simona su quelli da non perdere in New England – hanno un fascino innegabile: simboli di speranza, di guida, per secoli hanno accompagnato al sicuro le navi dai loro viaggi, e conservano tutt’ora un’aura romantica.

Tuttavia non sempre i fari sono stati teatro di ricongiungimenti familiari e salvataggi, spesso sono stati anche testimoni di terribili naufragi o peggio ancora, efferati omicidi. Ripercorrerò in questo breve tour alcune delle tappe più inquietanti e spaventose della storia dei fari del Maine, a voi la scelta poi se “rischiare” nel visitarli, dopo aver letto questo articolo… o se fermarvi solo ad osservarli da lontano!

Luoghi da brivido nel Maine: Marica al  Portland Head Light

Luoghi da brivido nel Maine: Wood Island Lighthouse

Il Wood Island Lighthouse è un vecchio faro del 1808, situato su un’isoletta poco fuori la cittadina di Biddeford, a circa 20 km da Kennebunkport, visitabile con tour guidati a offerta libera, qui maggiori informazioni a riguardo.

Questo faro è stato teatro di un terribile omicidio-suicidio, crimine che coinvolse un clandestino che viveva abusivamente nella zona ovest dell’isola e un vice sceriffo che gli dava la caccia. Una sera del 1890, di ritorno da una rissa avvenuta nella terraferma, il clandestino si rifugiò nel suo capanno, salvo poi essere scoperto dal vice sceriffo che l’aveva rincorso per arrestarlo. In preda al panico, l’uomo assassinò il vicesceriffo e poi, resosi conto della gravità delle sue azioni, si tolse la vita.

La tradizione vuole che il fantasma dell’assassinato da quel giorno infestò il faro e l’isola, nonostante ciò il lightkeeper (ovvero il guardiano del faro in italiano, ma quanto più bello è il termine inglese?) in carica all’epoca dei fatti, Thomas Henry Orcott, continuò indisturbato il suo lavoro fino al 1905 assieme al suo cane Sailor, che era addestrato a tirare la corda della campana da nebbia ogni volta che passava un’imbarcazione, in segno di saluto.

Luoghi da brivido nel Maine: Wood Island Lighthouse

Luoghi da brivido nel Maine: Portland Head Light (Cape Elisabeth)

Il Portland Head light di Cape Elisabeth, commissionato per volere di George Washington nel 1787 e terminato nel 1791, è sicuramente il faro più famoso e più fotografato di tutto il New England.

Tappa obbligata di qualsiasi visitatore che stia attraversando il Maine, impossibile non restare ammaliati dal suo fascino e dall’interazione magnetica con il tratto di costa circostante.

Tuttavia anche qui diversi eventi nefasti si sono susseguiti nel corso della storia: alcuni più noti, come il naufragio della nave “Bohemian” , avvenuto nel lontano 1864, dove 40 passeggeri persero la vita durante una tempesta – “C’è chi giura di sentire qualcuno dei passeggeri della Bohemian parlare, nelle giornate ventose…”–  e altri avvenuti in circostanze ben più misteriose, come quello il racconto relativo a due cocchieri che nel 1876, dopo una festa al faro, si avvicinarono troppo agli scogli e scivolarono entrambi in acqua per poi scomparire nel nulla.

Luoghi da brivido nel Maine: Portland Head Light (Cape Elisabeth)

Luoghi da brivido nel Maine: Seguin Island Light Station

Quella del Seguin Island Light Station è probabilmente la storia più affascinante (e tetra) dell’itinerario.

Costruito nel 1795, è il secondo faro più antico del Maine e il più alto di tutti, oltre ad essere l’unico a montare una lente Fresnel di primo ordine. E’ raggiungibile con il servizio dei traghetti locali, qui maggiori info per la visita.

Cosa può mai essere successo di così tremendo in questo posto?

Ebbene, si narra che a metà ‘800, un lightkeeper e la moglie si trasferirono al Seguin Lighthouse per lavorare come custodi. Purtroppo, trattandosi di una piccola isola, durante la brutta stagione i collegamenti con la terraferma si fecero sempre più difficili e rari, e così l’isolamento e la solitudine portarono la coppia a intristirsi. L’uomo, vedendo la moglie sempre più depressa, trovò il modo di far arrivare sull’isola un pianoforte per lei, con un libro di composizioni. La donna sembrò sollevarsi, iniziò a suonare e fare pratica, finché non prese dimestichezza con una particolare canzone che aveva imparato. La ripeteva all’infinito, tutto il giorno, e alla richiesta del marito di provare una musica nuova, lei insisteva ininterrottamente con la stessa melodia.

La solitudine e l’isolamento si sa, fanno uscire di senno (ricordate Shining?!), tanto che l’uomo una sera rincasò ed, esasperato, distrusse a colpi d’ascia il pianoforte. Il raptus di rabbia fu tale che, dopo essersi accanito sullo strumento musicale, cominciò a colpire ripetutamente la moglie fino a ammazzarla. Resosi conto della follia omicida appena compiuta, si tolse la vita.

Da quel giorno, c’è ancora chi dice di sentire musica di pianoforte in giro per l’isola.

 

 

Luoghi da brivido nel Maine: Pemaquid Point Lighthouse

Il Pemaquid Point Lighthouse è a mio parere uno dei fari più spettacolari che si possono vedere nel Maine, dopo quello di Bass Harbor, un gioiello incastonato negli scogli, all’interno dell’Acadia National Park.

Questo faro, situato nella zona di Bristol, è adagiato su una maestosa e imponente scogliera che, fotograficamente parlando, offre una prospettiva e un’inquadratura davvero d’effetto.

Fu commissionato nel 1827 dal Presidente John Quincy Adams, oggi include al primo piano il Fisherman’s Museum e mette a disposizione la Keepers House al secondo piano per brevi soggiorni. Quindi chi fosse intenzionato a pernottarvi dentro può farlo, ma con attenzione, specie se si è facilmente impressionabili!

Ci sono storie diverse inerenti presenze e misteri sul Pemaquid Point Lighthouse.

Si racconta ad esempio che nei pressi del focolaio, si manifesti una donna con uno scialle rosso, e che non sia così inusuale sentirla piangere.

Un’altra storia documentata invece, parla di una violenta tempesta che sconvolse Bristol il 16 Settembre del 1903: a poche ore di distanza l’una dall’altra, la nave George F. Edmunds e una piccola imbarcazione di pescatori, la Sadie and Lillie, naufragarono infrangendosi proprio sugli scogli del Pemaquid. Ci furono 14 morti, e solo 2 persone furono tratte in salvo dal lightkeeper e sua moglie.

Per aggiungere mistero al mistero, cito un altro fatto insolito: il reporter che intervistò gli unici due superstiti alla tragedia, tale William P. Sawyer, venne ritrovato morto nei pressi del faro 42 anni esatti dopo, il 17 Settembre del 1945. Le circostanze del decesso e del ritrovamento non furono mai chiarite.

Il meglio del New England: Pemaquid Point Lighthouse, Bristol, Maine

Luoghi da brivido nel Maine: Owls Head Lighthouse

L’Owls Head Lighthouse – in attività dal 1825 – è l’ultimo faro del nostro tour nei luoghi da brivido del Maine, si trova poco più a sud di Rockland, e la storia di fantasmi che racchiude è molto più recente delle precedenti.

Pare che ci siano 2 spettri all’interno del faro, una donna minuta che i locali chiamano “Little Lady”, e un uomo, probabilmente un ex-custode, che in più di un’occasione ha dato cenno della propria presenza.

A metà degli anni ’80 (quindi parliamo di una quarantina d’anni fa appena), un certo Andy Germann, assunse la carica di lightkeeper assiema alla moglie Denise. Una sera Andy si allontanò per mettere in sicurezza dei materiali, e Denise, convinta che il marito fosse rientrato, sentì un peso affianco a lei, sul letto, salvo poi girarsi e non vedere nessuno. Andy, al ritorno dal suo lavoro, notò una nebbia alzarsi dal pavimento della stanza da letto. Questo episodio fu riportato anche ai successivi inquilini, i coniugi Graham, per metterli in guardia. Noncuranti degli avvertimenti i Graham decisero di collocare la cameretta della loro bambina Claire proprio nella stanza dove Denise percepiva la presenza.

La piccola iniziò poco dopo a parlare con un amico immaginario, da lei descritto come “un vecchio capitano di mare” e una volta, in piena notte, si precipitò nella camera dei genitori urlando “sta scendendo la nebbia, è ora di suonare la sirena da nebbia! , ma nessuno dei due aveva mai pronunciato tali parole in sua presenza.

Luoghi da brivido nel Maine: Owls Head Lighthouse

 

Per tutto il tempo in cui i Graham vissero all’Owls Head Lighthouse, Claire mantenne i contatti con il suo amico immaginario.

Chissà che andando a visitare il faro non lo incontriate anche voi…

 

 

Ph Credits: Marica Bissaro & Simona Sacri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti