Visitare le locations di Ghostbusters a New York: itinerario nei luoghi degli “Acchiappafantasmi”

Visitare il Museo degli Innocenti a Firenze, l’antico “Spedale” dei bambini
gennaio 14, 2022
Joe’s Pizza New York: dove mangiare la migliore pizza di Nyc, location di “Spider-man 2”
gennaio 20, 2022
Show all

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: itinerario nei luoghi degli “Acchiappafantasmi”

Visitare le locations di Ghostbusters a New York

 

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: itinerario, consigli e curiosità per scoprire ed esplorare i luoghi di Manhattan in cui fu girato il primo ed indimenticabile film del 1984 Ghostbusters – Acchiappafantasmi.

 

Visitare le locations di Ghostbusters a New York

 

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: la trama

Tra i tanti itinerari cinematografici che è possibile ripercorrere nel corso di un viaggio negli Stati Uniti, non può assolutamente mancare la visita di alcune delle più iconiche locations di Ghostbusters a New York.

Alludo al primo indimenticabile film della saga, uscito nel 1984 e interpretato da Dan Aykroyd, Bill Murray, Sigourney Weaver, Harold Ramis, Ernie Hudson e Rick Moranis.

Tre bizzarri scienziati appassionati di occulto vengono cacciati dalla Columbia University di New York.

In seguito “all’incontro” con un fantasma nella NYPL decidono di unire le loro competenze nel settore ed aprire un’insolita attività in una vecchia caserma dei pompieri e diventare Ghostbusters, intrappolando fastidiosi fantasmi, spiriti e poltergeist. Divenuti famosi e richiestissimi scoprono grazie ad una loro “cliente”, Dana Barrett, un portale verso un’altra dimensione che rilascerà un’entità malefica indicibile, Gozer il Gozeriano. 

Salveranno New York City divenendo dei veri e propri eroi.

Visitare le locations di Ghostbusters a New York

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: curiosità

Una trama – a metà strada tra il comico e l’horror – ispirata in parte dal cortometraggio della Disney del 1939, Topolino e i fantasmi, ed in parte dalla grande passione di Dan Aykroyd per i fenomeni paranormali, passione che lo portò a scrivere pochi anni prima un copione dal titolo Ghost Smashers. Approvata la trama e risistemato lo script fu scelto il regista e gli altri attori protagonisti. All’inizio furono fatti i nomi di John Belushi (che morì poco dopo) ed Eddie Murphy, che rifiutò perché aveva appena iniziato a girare Beverly Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills.

Fu allora contattato Bill Murray, la cui ironica ed indimenticabile rappresentazione del suo personaggio, il Dott. Peter Venkman, fece assieme ad altre iconiche scene girate da Dan Aykroid, Harold Ramis e della bravissima Sigourney Weaver, la fortuna del film.

Le riprese iniziarono ad ottobre del 1983 e terminarono nel febbraio 1984, il film uscì l’8 giugno 1984 negli Stati Uniti ed il 31 gennaio 1985 in Italia.

 

 

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: itinerario

Di seguito i luoghi – visitabili ancora oggi – che hanno fatto da sfondo ad alcune delle scene più famose e riconoscibili del film.

New York Public Library – 489 5th Ave New York

La scena iniziale del film è ambientata sia all’esterno che negli archivi sotterranei e nella Rose Main Reading Room della New York Public Library.

La presenza di una donna fantasma, appassionata di lettura che per non essere disturbata rovescia pile di libri terrorizzando un’anziana bibliotecaria, rende necessario chiamare i tre professori di parapsicologia e paranormale della Columbia University Peter Venkman, Ray Stantz e Egon Spengle.

 

 

Columbia University – 2960 Broadway

Il campus della Columbia University fa da sfondo alla scena in cui il dottor Peter Venkman e il dottor Raymond Stantz si siedono a bere qualcosa fuori dalla Low Memorial Library dopo essere stati licenziati dal Board of Regents dell’Università.

Hook & Ladder 8 Fire Station – 14 North Moore Street

Si tratta della celebre caserma dei pompieri in cui i Ghostbusters stabiliscono la loro sede ufficiale.

Una vera e propria Fire Station nella realtà, di notevole valore storico, risalente alla fine dell’800. Al termine delle riprese la troupe lasciò all’interno il nuovo palo da pompieri installato per il film, palo che è utilizzato ancora oggi dai pompieri che lavorano nella caserma.

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: Hook & Ladder 8 Fire Station

Josie Robertson PlazaFountain at Lincoln Center – 10 Lincoln Center Plaza

La fontana del Lincoln Center – che fu poi sostituita negli anni ’90 con una più moderna dotata di numerosi giochi d’acqua –  fa da sfondo alla scena in cui il dottor Peter Venkman aspetta Dana Barrett all’uscita dal lavoro, Dana è una violoncellista della New York Philharmonic Orchestra.

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: Josie Robertson Plaza, Fountain at Lincoln Center

55 Central Park West e Holy Trinity Lutheran Church – 3 West 65th Street

Questo edificio Art Déco dei primi del ‘900 viene citato nel film sia come Shandor Building (dal nome del suo folle fondatore) che come Spook Central, ed è il luogo che ospita l’appartamento di Dana Barrett e di Louis Tully, oltre che l’altare di Gozer il Gozeriano in cui avviene lo scontro finale tra i Ghostbusters e l’omino gigante di marshmallow. Per esigenze di copione con l’aiuto delle prima tecniche digitali fu raddoppiata l’altezza e fu inserito l’altare sulla cima.

La chiesa a fianco, la Holy Trinity Lutheran Church del 1902, è quella su cui l’omino gigante di marshmallow si arrampica per raggiungere la cima dell’edificio.

Visitare le locations di Ghostbusters a New York: 55 Central Park West e Holy Trinity Lutheran Church

Tavern on the Green – W 67th

Tavern on the Green è uno dei ristoranti più conosciuti di New York.

Nel film è il luogo in cui Louis Tully, vicino di casa di Dana Barrett, inseguito dal mastino di Gozer, scappa attraverso Central Park raggiungendo le vetrate del ristorante in cerca di aiuto. Gli ospiti a cena si girano a guardarlo mentre viene afferrato dall’animale, per poi tornare tranquillamente al loro pasto.

 

 

Altri luoghi degni di nota in cui sono state girate ulteriori sequenze del film includono il Rockefeller Center, Times Square, il Manhattan Bridge, Columbus Circle ed il City Hall.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti