• Home
  • /
  • East Coast
  • /
  • Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere. Da quelli dedicati alla storia ed al “mito” delle “Streghe” alla House of 7 Gables di Nathaniel Hawthorne, passando per l’imperdibile Peabody Essex Museum, per il Derby Wharf, le dimore storiche di Chestnut Street ed i murales di El Punto.

 

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

 

Visitare Salem, Massachusetts: scoprire i luoghi ed i percorsi dedicati alla storia ed al “mito” delle Streghe di Salem

La prima cosa che viene in mente quando si pensa alla cittadina di Salem, in Massachusetts, è inevitabilmente quel periodo di isteria collettiva di fine ‘600 passato alla storia come “caccia alle streghe” che segnò così tanto l’immaginario collettivo nei decenni successivi da trasformarla poi nel tempo nella Città delle Streghe per antonomasia.

La triste e drammatica storia delle giovani donne tacciate di stregoneria nel 1691, dei processi sommari, delle 156 persone accusate e delle 20 innocenti vite giustiziate è documentata in un vero e proprio percorso che oggi si sviluppa attraverso il Witch Trials Memorial, il Salem Witch Museum e la Witch House, rispettivamente un memoriale che commemora le vittime, un museo che ne racconta la vera storia e la casa in cui il Magistrato Jonathan Corwin interrogò le presunte streghe.

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

A questo itinerario si aggiungono una serie di negozi “a tema” lungo Essex e Charter Street, in cui acquistare gadget, cappelli e travestimenti da streghe e gli ingredienti per improbabili pozioni magiche.

A completare il tutto l’immancabile foto accanto alla Bewitched Sculpture, la statua della Strega Samantha della serie tv Vita da Strega, all’incrocio tra Essex e Washington Street.

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Se avete in mente di visitare Salem durante il periodo di Halloween – oltre a prenotare il vostro alloggio con un certo anticipo, considerato che la città è letteralmente presa d’assalto da visitatori da ogni parte del mondo – vi consiglio di consultare il sito ufficiale di Haunted Happenings in Salem per essere sempre aggiornati sugli eventi, gli spettacoli e le feste dedicate ed ovviamente sui ghost tour in programma per tutto il mese di Ottobre.

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe”

Visitare Salem, Massachusetts: guida ai luoghi da non perdere per scoprire la “Città delle Streghe” ad Halloween

Visitare Salem: una chicca per gli appassionati di locations cinematografiche, i luoghi di Hocus Pocus

Il film della Disney del 1993, Hocus Pocus reso celebre dalle tre “streghe” Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Nijimy, è stato girato in buona parte proprio a Salem.

Tra le movie locations più ricercate e fotografate vi segnalo la casa di Max and Dani al di 4 Ocean Avenue, The Ropes Mansion (la casa di Allison) al 318 di Essex Street, e l’Old Town Hall al 32 Derby Square.

Il Salem Pioneer Village è stato utilizzato per le riprese iniziali nel villaggio di pellegrini del 1693.

 

 

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Salem racchiude in sé il più autentico spirito marittimo del New England con tutta la sua complessa ed affascinante storia.

Un’epopea lunga 200 anni – dai traffici commerciali verso Oriente, Africa e Polinesia alla fondazione della East India Marine Society – che oggi è possibile ripercorrere interamente nel bellissimo PEM – The Peabody Essex Museum.

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

La visita del Peabody Essex Museum, uno dei musei più antichi degli Stati Uniti d’America, continuativamente in attività dal 1799 – qui un articolo dettagliato a riguardo – vi permetterà di scoprire le storie e gli incredibili tesori che commercianti, capitani di velieri ed esploratori, partendo proprio da Salem, tra la fine del 1700 e buona parte del 1800, dopo aver doppiato più volte tanto Cape Horn quanto il Capo di Buona Speranza , riportarono a casa dalle Indie Orientali e dall’Africa.

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum, Yin Yu Tang

Oggi il Peabody Essex Museum – nato nel 1799 con l’intento di preservare e custodire le “curiosità naturali ed artificiali” collezionate durante i lunghi viaggi verso Oriente – è considerato uno dei più preziosi “contenitori” di arte asiatica degli USA, con al suo interno veri e propri capolavori provenienti da Cina, Giappone, Polinesia, Melanesia ed Africa.

La collezione giapponese, che include tra l’altro l’affascinante Yin Yu Tang, l’unica casa del periodo Qing smontata, portata fuori dalla madre patria ed interamente ricostruita all’interno del PEM, è valutata tra le più ricche e variegate degli Stati Uniti d’America.

Un tesoro alimentato da mappe, strumenti di navigazione e cartografie d’epoca ed impreziosito ancor di più dalla splendida cornice dell’antica East India Marine Hall.

Visitare Salem, Massachusetts: rivivere le storie degli esploratori ed ammirare i tesori d’Oriente nel Peabody Essex Museum

Visitare Salem, Massachusetts: scoprire la vera House of Seven Gables, dall’antica dimora in Derby Street al romanzo di Nathaniel Hawthorne

The House of the 7 Gables è un romanzo di Nathaniel Hawthorne – uno dei più grandi autori del movimento letterario soprannominato Rinascimento Americano – pubblicato nel 1851.

Partendo proprio dai famosi processi alle Streghe di Salem della metà del 1600, Hawthorne racconta con dialoghi accattivanti, riflessioni e dovizia di particolari, una saga familiare lunga 200 anni. Una storia complessa ed intricata, a tratti inquietante, che coinvolge tutti i discendenti della famiglia Pyncheon, eredi “senza colpa” di una maledizione innescata dal loro avo, il Colonnello Pyncheon.

Visitare Salem, Massachusetts: scoprire la vera House of Seven Gables, dall’antica dimora in Derby Street al romanzo di Nathaniel Hawthorne

Cosa vedere a Salem, Massachusetts: visitare The House of the 7 Gables

Cosa vedere a Salem: visitare The House of the 7 Gables, lo scrittoio originale su cui Hawthorne compose La casa dei 7 Abbaini e la Lettera Scarlatta

Il villaggio del New England in cui si svolge l’intera vicenda è nella realtà Salem, la città in cui Hawthorne nacque e visse parte della sua vita, e Casa Pyncheon altro non è che The House of the 7 Gables, al secolo The Turner-Ingersoll Mansion, la casa che frequentò da adolescente e di cui subì l’indiscusso fascino, stimolato anche dai racconti di sua cugina Susanna Ingersoll sulla reale ed altrettanto inquietante storia della dimora, costruita nel 1667 dal capitano di mare John Turner, morto tragicamente tempo dopo, e successivamente abitata dalla famiglia di Susanna.

Una perfetta ambientazione che ha letteralmente dato “vita, corpo e voce” ad uno dei più grandi classici della letteratura americana.

Qui trovate un articolo dettagliato sulla storia e sulla visita della “House of 7 Gables” e sull’adiacente Derby Wharf, il vecchio porto della città che oggi fa parte del Salem Maritime National Historic Site.

Cosa vedere a Salem: Salem Maritime National Historic Site

Visitare Salem, Massachusetts: scoprire la vera House of Seven Gables, dall’antica dimora in Derby Street al romanzo di Nathaniel Hawthorne

Visitare Salem, Massachusetts: assaggiare le Salem Gibraltar Candies dopo averle acquistate nello storico negozio di Derby Street

Una volta usciti dalla House of 7 Gables non perdete l’occasione di entrare nel vicino negozio dell’Americas’s Oldest Candy Co. in Derby Street per assaggiare le famose Salem Gibraltar Candies (al gusto di limone e menta) e le Black Jack candies (al gusto di melassa), comprandole nel negozio originale in cui Mrs Spencer le creò nel 1806 con un barile di zucchero acquistato con un prestito di alcuni buoni vicini, dopo aver naufragato con la sua famiglia – a bordo di un veliero proveniente dall’Inghilterra –  sulle coste del Massachusetts ed essersi successivamente stabilita a Salem.

Visitare Salem, Massachusetts: assaggiare le Salem Gibraltar Candies dopo averle acquistate nello storico negozio di Derby Street

La Salem Gibraltar Candy divenne in breve tempo la preferita dai marinai e dai mercanti, grazie infatti a questa speciale caramella che si conservava per lungo tempo questi ultimi riuscirono finalmente a soddisfare la loro voglia di “dolce” nelle lunghe traversate oceaniche.

Una caramella divenuta talmente famosa da permettere alla signora Spencer di ritirarsi e di vendere nel 1830 ricetta ed attività a John William Pepper, l’uomo che creò di fatto la Ye Olde Pepper Candy Company, la prima vera industria dolciaria degli Stati Uniti d’America.

Ad oggi entrambe le tipologie di caramelle, assieme ad altri golosissimi dolciumi, sono ancora prodotte e vendute nello stesso negozio.

Il consiglio è di assaggiarle entrambe, non prima di esservi fatti raccontare l’intera storia dalla deliziosa vecchietta che si occupa delle vendite al dettaglio.

Visitare Salem, Massachusetts: assaggiare le Salem Gibraltar Candies dopo averle acquistate nello storico negozio di Derby Street

Visitare Salem, Massachusetts: assaggiare le Salem Gibraltar Candies dopo averle acquistate nello storico negozio di Derby Street

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra le antiche dimore del Chestnut Street District

Il Chestnut Street District è un quartiere storico che si sviluppa geograficamente tra Bridge, Lynn, Beckford e River Streets.

Si tratta di uno dei distretti più antichi ed affascinanti di Salem, inserito a ragione nel National Register of Historic Places of Massachusetts per una serie di dimore d’epoca in stile Federal progettate dall’architetto Samuel McIntir per i ricchi capitani di marina e commercianti che trafficavano merci con le Indie Orientali.

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra le antiche dimore del Chestnut Street District

Potete semplicemente passeggiare lungo le vie indicate per godervi case – molte delle quali ancora abitate dagli eredi dei primi proprietari – e prospettive.

Oppure decidere di visitarne una, la Stephen Phillips Memorial Trust House al 34 di Chestnut Street, con arredi originali ed una splendida collezione di carrozze ed auto d’epoca, e ritrovarvi come per magia nella Salem del 1800.

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra le antiche dimore del Chestnut Street District, the Stephen Phillips Memorial Trust House

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra i Murales di “El Punto”

Prima di lasciare Salem concedetevi almeno un’ora per passeggiare tra i murales di El Punto o The Point, una zona secondaria a sud-est del distretto storico.

Vi ritroverete in un vero e proprio museo all’aperto sviluppato su diversi isolati, nello specifico da Harbor Street a Ward Street e Peabody Street, dal punto in cui intersecano Lafayette Street fino a South River.

Un progetto nato nel 1978 e sviluppatosi poi nel tempo come Punto Urban Art Museum, fortemente voluto dagli abitanti del quartiere per rivalutare una zona secondaria della città, poco conosciuta rispetto a Downtown Salem ed alla North Shore, e per dare maggiori opportunità di business alle imprese ed alle attività locali, “per rendere visibile l’invisibile, affinché i bambini del quartiere di Point crescano con orgoglio ed il resto della città abbia un motivo per visitare e scoprire l’accogliente comunità che conosciamo e amiamo.”

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra i Murales di “El Punto”

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra i Murales di “El Punto”

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra i Murales di “El Punto”

Oggi l’area ospita più di 75 murales creati da street artists affermati provenienti da ogni parte del mondo ed anche da un discreto numero di artisti locali.

Accedendo al sito ufficiale del Punto Urban Art Museum avrete modo di organizzare al meglio la vostra visita mappando le locations dei murales che desiderate vedere, con la possibilità di incontrare gli street artists al lavoro e di partecipare agli eventi a tema ed ai walking tour in programma nel periodo della vostra visita.

Visitare Salem, Massachusetts: passeggiare tra i Murales di “El Punto”

Visitare Salem, Massachusetts: alcuni consigli di lettura e un paio di buone guide per prepararsi al viaggio

 

 

 

Per maggiori informazioni su cosa fare a Salem e dintorni potete consultare il sito ufficiale del turismo locale Destination Salem (in lingua inglese) e l’utilissimo sito in lingua italiana del turismo del Massachusetts, Visit Massachusetts Italia.

 

 

Lascia un commento

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"
In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"

In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)


error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti