Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York

Cosa vedere a Princeton, New Jersey: itinerario e consigli per visitare la Princeton University
gennaio 25, 2022
Visitare la Barnes Foundation, Philadelphia, e la sua nuova mostra sull’arte dei Nativi Americani
febbraio 5, 2022
Show all

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York

Cosa fare a Brooklyn, Al Capone a New York: itinerario nei luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza di uno dei più temuti e famigerati gangster del Proibizionismo.

 

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York

 

Cosa fare a Brooklyn: Al Capone a New York tra storia, leggenda e finzione cinematografica

Alphonse Gabriel, al secolo “Al”, Capone.

I più lo conoscono, e riconoscono – grazie alla leggenda creatasi attorno al suo personaggio, alimentata dalle numerose trasposizioni televisive e cinematografiche sulla sua vita – come Scarface, il più celebre e feroce gangster americano di tutti i tempi.

Un uomo violento e senza scrupoli che operò e raggiunse l’apice del suo potere durante il periodo del Proibizionismo, principalmente a Chicago, quando tra gli anni ’20 e ’30 del 1900 il Governo degli Stati Uniti d’America, tramite il XVIII emendamento e il Volstead Act, mise al bando la fabbricazione, la vendita, l’importazione e il trasporto di alcool. Un’occasione d’oro per un personaggio astuto e senza remore come Al Capone che fece del traffico illegale di alcolici dal Canada agli Stati Uniti un vero e proprio business, fondato sulla violenza e la corruzione.

 

 “Ho fatto i soldi fornendo un prodotto richiesto dalla gente.

Se questo è illegale, anche i miei clienti, centinaia di persone della buona società, infrangono la legge.

La sola differenza fra noi è che io vendo e loro comprano. Tutti mi chiamano gangster.

Io mi definisco un uomo d’affari.”

(Al Capone)

 

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York

Un Business talmente ben organizzato che fu fermato solo grazie ad una task force voluta dal Dipartimento del Tesoro statunitense con a capo l’agente dell’FBI Eliot Ness che, non riuscendo a provare in alcun modo la sua complicità in fatti di sangue, sfruttamento della prostituzione e violenti omicidi – impossibile non citare la famosa Strage di San Valentino – riuscì con non poche difficoltà ad incastrarlo per evasione fiscale e metterlo finalmente dietro le sbarre, decretandone così la fine.

Una storia magistralmente raccontata nel film cult The Untouchables di Brian De Palma. Se volete approfondire qui trovate l’itinerario delle locations a Chicago.

 

 

Cosa fare a Brooklyn: Al Capone a New York, da Park Slope a Coney Island

Al Capone nacque a Brooklyn, il 17 gennaio 1899, in un piccolo appartamento al 95 di Navy Street (l’edificio originale oggi non esiste più), da una coppia di immigrati italiani, il barbiere Gabriele Capone e la sarta Teresa Raiola.

Dopo essersi trasferito con la famiglia nella zona di Park Slope ed aver lasciato prematuramente la scuola a causa dell’incontro con i suoi “mentori”, ovvero coloro che lo avviarono alla professione criminale, Johnny “The Fox” Torrio e Frankie Yale,  Al Capone entrò dapprima in piccole bande locali come i Junior Forty Thieves, i Bowery Boys e i Brooklyn Ripper, per poi raggiungere la temutissima Five Points Gang di Manhattan.

Divenuto il braccio destro del gangster di Coney island, Frankie Yale, sposò una ragazza irlandese – Mae Coughlin, da cui ebbe il suo unico figlio riconosciuto, Albert Francis Capone – e si trasferì a Chicago per gestire i night club di un suo socio in affari. In breve tempo, grazie alle sue “abilità” ed alla sua totale mancanza di scrupoli, divenne uno dei personaggi di spicco della mafia di Chicago.

Di seguito un breve itinerario per ripercorrere i luoghi, visibili ancora oggi, in cui The Fat Boy of Brooklyn, così veniva chiamato Al Capone all’inizio, divenne il temutissimo Scarface.

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York, Al e sua madre Teresa

Ma prima una curiosità. Sapete da cosa deriva il soprannome Scarface?!

In seguito ad un episodio successo proprio a Brooklyn, a Coney Island per l’esattezza. Il giovane Al Capone lavorava come buttafuori in un bar chiamato Harvard Inn. Una notte un piccolo boss locale, Frank Galluccio, portò sua sorella Lena e la sua compagna Maria Tazio a bere nel locale. Al affascinato da Lena la approcciò con commenti abbastanza spinti, Frank infastidito dalla situazione decise di vendicare l’onore della sorella sfregiando la faccia di Al con un coltello.

Per la cronaca, Al Capone non sopportava di essere chiamato Scarface e a chi chiedeva il perchè della cicatrice sulla faccia, rispondeva (mentendo clamorosamente) che se l’era procurata nel corso dei combattimenti in Francia durante la Prima Guerra Mondiale, combattimenti ai quali naturalmente non aveva mai preso parte.

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York, Coney Island

Cosa fare a Brooklyn, Al Capone a New York, itinerario da Park Slope a Carroll Gardens

E veniamo al nostro itinerario.

Un percorso estremamente facile, fattibile con una camminata di circa un’oretta da Park Slope a Carroll Gardens. Di seguito le tappe principali.

38 Garfield Place, Park Slope – la casa d’infanzia ed adolescenza di Al Capone. la leggenda narra che nelle intercapedini delle mura dell’appartamento Al avrebbe nascosto una quantità imprecisata di banconote e gioielli, mai recuperati. Oggi la casa appartiene a privati, ma è possibile guardarla dall’esterno e fotografarla.

L’intero quartiere di Garfield Place è ricco di riferimenti al periodo in cui Al capone visse in questa zona, dalle vecchie case in mattoni, ai diner ed alle botteghe. Passeggiare tra la 4th e la 5Th ave vi riporterà indietro nel tempo a quell’epoca.

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York, Garfield Place, Park Slope

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York, il 38 di Garfield Place, Park Slope

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone a New York, Garfield Place, Park Slope

Cosa fare a Brooklyn: itinerario nei luoghi di Al Capone, Garfield Place, Park Slope

Cosa fare a Brooklyn: Al Capone, Garfield Place, Park Slope

P.S. 133 William A. Butler, Carroll Gardens – la scuola elementare da cui Al Capone fu espulso definitivamente dopo aver colpito l’insegnante ed il preside in seguito all’ennesimo richiamo.

La scuola è ancora oggi operativa, la trovate  al 610 di Baltic Street.

St. Mary Star of the Sea Church, Carroll Gardens – la Chiesa in cui Al capone sposò Mae Coughlin nel 1918.

Cosa fare a Brooklyn: Al Capone a New York: St. Mary Star of the Sea Church

Fermate metro consigliate per il percorso, rispettivamente in entrata ed uscita:

  • Union Street (linea rossa e gialla D-N-R-W)
  • Carroll Street (linea rossa e verde F-G)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti