Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

Dicembre a Firenze: mostre, eventi e mercatini di Natale!
novembre 10, 2022
Albero di Natale Rockefeller Center: storia, cerimonia d’accensione e curiosità
novembre 17, 2022
Show all

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

 

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow delle culture native e tribù associate Mandan, Hidatsa ed Arikara. Itinerario alla scoperta della Fort Berthold Reservation, tra il Missouri River ed il Lake Sakakawea.

 

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

 

“Ci vogliono mille voci per raccontare una sola storia
“, recita così un antico proverbio nativo americano.

Ed è proprio partendo da queste poche e significative parole che voglio iniziare a raccontarvi delle culture native Mandhan, Hidatsa ed Arikara del Nord Dakota, tre orgogliose ed antiche tribù affiliate la cui storia ancestrale, come quella di tante altre, si è ad un certo punto incontrata e, come ben sappiamo purtroppo, scontrata con quella non sempre limpida dell’uomo bianco e dell’arrivo della cosiddetta “Frontiera Americana”.

Oggi, nonostante il dolore, le difficoltà ed i numerosi ed orribili soprusi subiti, queste tre tribù sono ancora qui, più forti ed unite che mai, “We’re still here”, troverete spesso questo slogan sulle pareti o all’ingresso delle costruzioni della loro riserva. Comunità determinate non solo a salvaguardare le tradizioni ed i loro preziosi retaggi culturali da trasmettere alle generazioni future, ma anche e soprattutto, grazie ad un’incredibile interazione e collaborazione con l’Ente del turismo del North Dakota, motivate a creare una narrazione unica che possa coinvolgere sempre più visitatori da ogni parte del globo e condurli alla scoperta del loro mondo, dall’origine di tutto fino ai giorni nostri, rendendoli partecipi del loro quotidiano, degli eventi più significativi e delle tante storie ma anche condividendo esperienze, cibo, attività, vita sociale e cerimonie tradizionali.

Ho avuto modo di trascorrere assieme alla MHA Nation (Mandan, Hidatsa e Arikara Nation) alcuni giorni – momenti che potete scegliere di vivere anche voi nel corso di un viaggio in North Dakota – partecipando anche al loro Powwow, uno dei più grandi e sentiti dello stato.

Di seguito il mio racconto e tutte le informazioni necessarie per poter organizzare questa esperienza, che – credetemi – rappresenta un vero valore aggiunto se state pensando ad un viaggio in quest’area del Great American West, oltre alla possibilità di poter concretamente aiutare le tribù supportando il turismo tribale locale con scelte più coscienziose e sostenibili.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia e curiosità

La MHA Nation è una nazione tribale sovrana nativa americana sorta in seguito all’alleanza delle tribù Mandan, Hidatsa e Arikara, le cui terre native si estendevano in origine dal North Dakota al Montana occidentale ed al Wyoming.

I Mandan, o “Nueta”, erano ricchi e pacifici agricoltori e commercianti stanziali, noti per la coltivazione del mais e per la lavorazione della selce del fiume Knife. Furono proprio loro ad ospitare Lewis e Clark, gli esploratori incaricati dal presidente Thomas Jefferson della ricerca del mitico Passaggio a Nord Ovest via terra, al seguito della guida nativa Shoshone Sakakawea, durante il rigido inverno 1804/1805. Potete trovare molte tracce del loro passaggio lungo il corso del Missouri River in North Dakota, a cominciare dal Lewis and Clark Intrepretive Center e Fort Mandan.

Gli Hidatsa, o “Nuxbaaga”, erano invece una tribù madre semi stanziale di lingua Siouan dei Crow nel Montana, mentre gli Arikara, o “Sahnish”, vivevano come popolo semi-nomade nelle Grandi Pianure, primi in questa zona ad aver avuto contatti e interazioni con l’uomo bianco.

Le tribù Mandan e Hidatsa formarono un’alleanza dopo che l’epidemia di vaiolo del 1837-1838 decimò i Mandan, lasciandoli con soli 125 sopravvissuti. Pochi anni dopo gli Arikara si unirono ai Mandan ed agli Hidatsa per sfuggire alla guerra con i Sioux Lakota, formando l’attuale confederazione delle “tre tribù affiliate”.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

In seguito alla perdita delle loro terre, dopo la firma del Trattato-farsa di Fort Laramie le tre tribù furono spinte definitivamente nella Fort Berthold Reservation nel nord-ovest del Nord Dakota, dove attualmente risiede e lavora buona parte di esse. La riserva si estende su 988.000 acri di vaste pianure e praterie, lungo entrambe le sponde del maestoso “Awati”, ovvero il Missouri River, ed il Lake Sakakawea.

Oggi le tre comunità si considerano a tutti gli effetti un unico popolo, si definiscono e vivono come veri e propri fratelli – questa la parola che ho sentito utilizzare più spesso in merito ai loro rapporti – condividendo tradizioni e celebrazioni e portando avanti un processo comune di recupero della loro storia e identità.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: alla scoperta della Fort Berthold Reservation

La cittadina di New Town rappresenta a tutti gli effetti il cuore ed il centro amministrativo della riserva, il luogo in cui è possibile effettuare più esperienze a contatto con le comunità native, circondati dalla suggestiva cornice del Lake Sakakawea, ovvero il più grande bacino d’acqua del North Dakota, lungo oltre 300 km e terzo lago artificiale più grande degli USA creato negli anni ’50 dalla costruzione della Garrison Dam, la quinta diga di terra più grande al mondo.

Il mio consiglio è quello di fermarvi per un paio di notti in zona per poter pianificare con calma le singole esperienze ed attività.

 

 

Il 4 Bears Casino & Lodge è un’ottima soluzione per pernottare sia per la posizione che per i molteplici servizi offerti – è possibile prenotare direttamente da qui le varie escursioni in barca sul lago – e naturalmente per il fatto di supportare in questo modo direttamente il turismo tribale locale.

Per organizzare al meglio la vostra visita vi invito a consultare direttamente la MHA Nation Dipartimento del Turismo MHA: 701 627 2243 – e ad organizzare assieme a loro le esperienze (celebrazioni, powwow, MHA Indian Horse Relay, escursioni, dimostrazioni, etc..) in base al tempo a disposizione ed al periodo della vostra visita.

Avrete sicuramente la fortuna di incontrare alcuni dei personaggi più rappresentativi del turismo tribale locale, tra questi gli appassionati ed appassionanti Jason, Darin e Gary, che con i loro percorsi, i racconti e le differenti rappresentazioni vi permetteranno di scoprire molto di più di quanto avreste mai immaginato sulle culture native e sul loro indissolubile rapporto con la natura circostante.

 

 

Visitare la MHA Nation, North Dakota: il Crow Flies High Butte Overlook ed il Four Bears Bridge

La vostra visita non può che iniziare dal Crow Flies High Butte Overlook, ovvero il punto più panoramico sul Lake Sakakawea, sul Four Bears Bridge e sulle rovine del vecchio villaggio Sanish, nel punto in cui la storia racconta che Clark attese in vedetta l’arrivo di Lewis prima di riprendere il loro viaggio verso Nord Ovest.

Il Four Bears Bridge è il suggestivo ponte che collega le due sponde di New Town sul Lake Sakakawea, porta il nome di due grandi capi nativi Mandan e Arikara, ed onora nei medaglioni in bassorilievo la cultura delle tre tribù associate. Potete attraversarlo in auto per raggiungere le tappe successive della vostra visita, The Earth Lodge Village e l’MHA Interpretative Center.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: storia, tradizioni, luoghi e Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: il Crow Flies High Butte Overlook ed il Four Bears Bridge

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Le tre tribù affiliate dell’Alta valle del fiume Missouri, Mandan, Hidatsa e Arikara, perfezionarono la costruzione delle loro case nel corso di centinaia di anni di vita nelle aspre pianure settentrionali. Le tribù, dedite principalmente all’agricoltura, si stabilirono vicino alle fertili rive del Missouri costruendo grandi dimore circolari per ospitare più famiglie imparentate tra loro. Al loro interno i letti erano disposti in circolo mentre al centro in corrispondenza dell’apertura in alto sorgeva il focolare con tutti gli attrezzi necessari alla caccia ed alla sopravvivenza. La costruzione delle abitazioni veniva supervisionata dalle donne anziane della comunità. Ogni casa richiedeva dai sette ai dieci giorni per essere terminata e veniva rifatta ogni dieci anni.

Questa tipologia di alloggi fu utilizzata fino alla fine del XIX secolo, quando iniziarono ad essere create nuove strutture completamente in legno e le vecchie assunsero esclusiva funzione di luoghi cerimoniali.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

The Earth Lodge Village consente oggi di farsi un’idea precisa di quella che doveva essere la vita quotidiana nei primi villaggi, oltre ad offrire una serie di esperienze molto particolari come pernottare in un lodge, assistere a canti e danze tribali, condividere i pasti, maneggiare lance e tutti gli strumenti necessari al sostentamento ed alla vita quotidiana, indossare abiti e ornamenti tradizionali ed ascoltare le storie e le leggende dei popoli Mandan, Hidatsa e Arikara.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Visitare la MHA Nation, North Dakota: The Earth Lodge Village

Visitare la MHA Nation, North Dakota: MHA Interpretative Center

Se volete conoscere l’intensa, dolorosa e suggestiva storia della MHA Nation, partendo dalle origini dei Mandan, Hidatsa ed Arikara allora prenotate una visita guidata nel nuovissimo MHA Interpretative Center, epicentro culturale dedicato all’istruzione, alla conservazione ed alla rivitalizzazione della lingua, della cultura e delle prospettive storiche delle nazioni agricole dell’Alto Missouri Mandan, Hidatsa e Arikara.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: MHA Interpretative Center

Un viaggio estremamente commovente ed emozionante dalle origini e dalla creazione delle tre tribù, alla sussistenza ed al rapporto vitale con gli elementi della natura, fino all’arrivo dell’uomo bianco agli stermini, alle deportazioni, alle violenze ed alle privazioni. Per poi risollevarsi progressivamente, rinascere ed arrivare a mostrarsi e raccontarsi oggi al mondo intero con una profonda consapevolezza ed un’immensa dignità.

Il centro ospita un museo, un anfiteatro da 500 posti, una cucina per la preparazione dei pasti tradizionali in occasione di eventi e celebrazioni e un’aula per lezioni di educazione culturale.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: MHA Interpretative Center

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

Se avete in programma di effettuare il vostro viaggio in North Dakota tra la fine di agosto e la metà di settembre, valutate la possibilità – preziosa – di partecipare allo United Tribes Technical College International Powwow di Bismarck, uno degli ultimi grandi eventi all’aperto dei Powwow delle Grandi Pianure settentrionali che si svolge ogni secondo fine settimana di settembre ed a cui partecipano rappresentanti e delegazioni di tutte le tribù native del North Dakota, e non solo.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

Cos’è un Powwow?!

La parola powwow è un sostantivo di una lingua algonchina orientale usata per descrivere un raduno di nativi caratterizzato da una celebrazione culturale che prevede canti e balli di gruppo di uomini, donne e bambini. Un insieme di rituali in cui vengono condensate e “raccontate” la storia e le tradizioni ancestrali dei popoli che vi partecipano.

Un powwow è un’attesa opportunità per i nativi per incontrare amici e parenti, scambiare e vendere oggetti d’artigianato e gustare ottime pietanze tipiche. Ed è proprio grazie a questi incontri annuali che le tradizioni culturali, i valori e la spiritualità delle singole comunità vengono tramandate di generazione in generazione.

Un’esperienza estremamente suggestiva, che aiuta più di tante altre a comprendere i diversi aspetti della vita e della spiritualità delle comunità native, che diversamente si farebbe fatica a conoscere.

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

Visitare la MHA Nation, North Dakota: United Tribes Technical College International Powwow

I visitatori son più che ben venuti a patto che vengano seguite alcune indicazioni basilari di rispetto ed educazione come chiedere sempre il permesso prima di fotografare, non sedersi nei posti destinati ai partecipanti, non entrare nell’arena da ballo per scattare foto e chiedere spiegazioni sulle danze che non si conoscono o comprendono senza deridere nessuno, gli organizzatori saranno lieti di supportare in ogni modo gli ospiti.

 

 

 

Esperienze organizzate e raccontate in collaborazione con la MHA Nation ed il Travel Legendary North Dakota – Official ND Tourism Guide.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti