• Home
  • /
  • East Coast
  • /
  • I luoghi di Edward Hopper negli USA: breve itinerario da New York al New England

I luoghi di Edward Hopper negli USA: breve itinerario da New York al New England

In Inglese

 

I luoghi di Edward Hopper negli USA: breve ed intenso itinerario da New York – e dalla Hudson Valley – al New England. Viaggio alla scoperta dei siti legati alla vita, alla formazione, all’ispirazione ed alle opere del più grande pittore del Realismo Americano.

 

I luoghi di Edward Hopper negli USA: breve itinerario da New York al New England

 

I luoghi di Edward Hopper negli USA: tra viaggi, ispirazioni ed itinerari

Viaggiare negli USA seguendo le orme, le ispirazioni ed i luoghi dei più grandi narratori, ci avete mai pensato?!

E non alludo solo agli scrittori ed ai numerosi itinerari letterari (e spesso anche cinematografici) da ripercorrere.

Penso a quegli artisti che ci hanno raccontato e reso riconoscibile l’America grazie alle icone generate dai loro lavori, dalle loro illustrazioni, dai loro quadri. Penso a Norman Rockwell – di cui ho già parlato ampiamente qui – ma anche e soprattutto ad Edward Hopper, considerato a ragione uno dei padri del vero e più autentico Realismo Americano.

I suoi fari, gli interni pieni di luce delle sue case, gli incroci, le ferrovie, le dimore sulla spiaggia, le pompe di benzina, i diner, le vie di provincia che ha dipinto nel suo tempo sono oggi come dei libri aperti, delle immagini cult che noi istintivamente riconduciamo ad alcuni luoghi simbolo degli Stati Uniti d’America.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: tra viaggi, ispirazioni ed itinerari

Impossibile viaggiare sulla East Coast americana, da New York al New England soprattutto, e non riconoscere nelle tappe lungo il percorso le sue pennellate e tutta la magia del suo lavoro, il suo fondere in qualsiasi ambiente la luce con l’assenza di luce per creare ombra e profondità in modi strani e meravigliosi, il tutto sempre in una sorprendente quiete che parla di volumi.

Lo sfondo perfetto per una narrazione tutta “americana”.

Da qui l’idea di questo breve itinerario, dal suo privato – dove tutto è iniziato – alla sua evoluzione artistica.

Un viaggio emozionale nella vita, nelle ispirazioni e nei luoghi di Edward Hopper negli USA.

 

“Se potessi esprimerlo con le parole non ci sarebbe nessuna ragione per dipingerlo.”

(Edward Hopper)

 

I luoghi di Edward Hopper negli USA: tra viaggi, ispirazioni ed itinerari

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Nyack

Il nostro viaggio dei luoghi di Edward Hopper negli USA comincia da una caratteristica cittadina della Hudson Valley, Nyack.

Ci si arriva comodamente in poco meno di un’ora da New York. Potete utilizzare l’auto – per poi spingervi alla scoperta della bellissima Hudson Valley, qui un itinerario dettagliato di un paio di giorni – o muovervi in treno utilizzando l’Hudson Line – Metro North da Grand Central Terminal o in bus dal Port Authority Bus Terminal tra l’8th Ave e la 42th Street.

Nyack è un piccolo centro di pescatori ed artigiani, scenograficamente adagiato sulle coste dell’Hudson River, in cui Edward Hopper nacque il 22 Luglio del 1882 – proveniva da una delle più antiche famiglie di origini olandesi stanziatesi in questa zona a partire dalla fine del 1600 –  ed in cui oggi riposa.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Nyack, la casa natale

Escursioni di un giorno da New York: Nyack, viaggio emozionale nei luoghi di Edward Hopper

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Nyack downtown

La sua casa natale, al n.82 di N Broadway, il luogo in cui in cui trascorse buona parte della sua infanzia ed adolescenza e dove scoprì, stimolato e supportato da sua madre, la passione per la pittura, è oggi un museo ed un centro studi a lui dedicato, l’Edward Hopper House Museum & Study Center,  che organizza anche walking tour guidati alla scoperta dei luoghi di Hopper a Nyack.

Il suo sepolcro si torva presso l’Oak Hill Cemetery, sulla cima di una collina da cui si ammira una splendida vista sulla città e sul fiume. Per raggiungere l’ubicazione esatta vi basterà richiedere la mappa con le indicazioni alla casa del custode, adiacente all’ingresso.

Si tratta di una una tomba semplice in cui è sepolta anche sua moglie Josephine, una sola pesante lastra in granito con incisi i loro nomi. Unica nota di rilievo un pennello appoggiato sulla sommità, un omaggio di qualche appassionato estimatore all’artista.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Nyack, Oak Hill Cemetery, il suo sepolcro

I luoghi di Edward Hopper negli USA: perchè arrivare fino a Nyack da New York?

Per vedere con i vostri occhi, che siate appassionati delle sue opere o semplicemente curiosi, il luogo in cui tutto ha avuto origine.

Camminando per le strade del downtown noterete un’infinità di dimore storiche, incroci, vetrine di locali e negozi che vi riporteranno alla mente i quadri di Hopper, e capirete da dove è nata la sua passione per la ritrattistica della provincia americana.

A Nyack tutto, letteralmente, racconta di lui, dei suoi dipinti, delle sue illustrazioni.

 

Cliccando qui troverete un articolo dedicato a questa zona dell’Hudson Valley. Un viaggio in giornata da New York per visitare la Sleepy Hollow di Washington Irving e Tim Burton – ricordate il romanzo ed il film “La leggenda di Sleepy Hollow?” – e la Nyack di Edward Hopper.

 

Escursioni di un giorno da New York: uno dei negozi di Nyack dipinti da Hopper

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York

Dopo il diploma, supportato e stimolato come sempre dagli amatissimi genitori – la madre in particolare aveva intuito da subito le sue grandi potenzialità artistiche – Edward Hopper si trasferì a New York per seguire i corsi della New York School of Art.

E New York è poi rimasta nel corso della sua vita – nonostante i viaggi in Europa e le estati a Cape Cod – uno dei suoi punti di riferimento, come uomo e come artista.

Oggi il suo lavoro può essere ammirato nei maggiori musei della città, dal Metropolitan Museum of Art al Whitney Museum of American Art, al Brooklyn Museum e, naturalmente, al MoMA.

E camminando per Nyc è ancora possibile rivivere le atmosfere dei suoi quadri, mi vengono in mente gli edifici in mattoni rossi, le finestre degli appartamenti e le vetrine dei negozi del Greenwich Village, i diner con le insegne al neon e le vetrate a vista, gli interni di un vecchio teatro sulla Broadway o anche una semplice stanza d’hotel illuminata dal sole di un mattino di inizio estate.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, “Sunday Morning”

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, nei luoghi di “Sunday Morning”

I luoghi di Edward Hopper negli USA: la vita nella New York di Hopper

Ma il sito più importante per comprendere la sua arte resta la sua casa-studio in Washington Square Park.

L’Edward Hopper Studio – conosciuto anche come The Row – è stato il luogo in cui Edward Hopper e sua moglie Josephine hanno vissuto dal 1913 fino alla morte, il 15 Maggio del 1967 lui e, dopo soli 9 mesi, nel 1968 lei.

Si trova al quarto piano di uno dei tre edifici a schiera che ora ospitano la Silver School of Social Work della New York University, al n.3 di Washington Square North.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, Washington Square Park

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, Edward Hopper Studio

Lo Studio è stato fedelmente preservato con l’intento di farne una sorta di luogo di culto ed al tempo stesso di stimolo e modello per studenti, artisti ed appassionati.

La visita permette di addentrarsi nella vita quotidiana di Hopper, fatta principalmente di lunghe ore di lavoro, di preparazione, attesa dell’ispirazione e condivisione con Josephine, sua unica musa.

C’è ancora il cavalletto speciale che costruì personalmente per supportare le sue tele, la sua macchina da stampa, alcuni suoi pennelli, la vecchia stufa, una piccola libreria e la finestra frontale che – così come quella della sua camera da letto di Nyack – offre una vista panoramica, questa volta non sull’Hudson River ma su Washington Square Park.

Si arriva a percepire l’atmosfera unica creatasi nel tempo in quelle due stanze. Nelle giornate d’estate entra talmente tanta luce che volgendo istintivamente lo sguardo verso l’esterno si finisce col diventare gli inconsapevoli protagonisti di una delle sue opere. Un’esperienza emozionante!

Le visite sono obbligatoriamente accompagnate, devono essere motivate da uno speciale interesse nei confronti dell’artista e possono essere organizzate esclusivamente su appuntamento, contattando con un certo anticipo Amanda Lorencz al 212-998-5900 o prenotandosi per tempo per il weekend d’ottobre della Open House New York.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, Edward Hopper Studio

I luoghi di Edward Hopper negli USA: New York, lo Studio ai tempi di Hopper

I luoghi di Edward Hopper negli USA: il New England

Buona parte del New England costiero, dal Massachusetts al Maine, è presente nelle opere di Hopper.

I fari, divenuti nell’immaginario collettivo delle vere e proprie icone, le case sulla spiaggia lungo la Cape Cod National Seashore, le vetrine dei negozi dei piccoli centri, le colline avvolte dal vento dell’Oceano, gli incroci, sono i protagonisti indiscussi dei suoi dipinti più conosciuti.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: il suo New England

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Truro, Cape Cod, Massachusetts

Ma è nella penisola di Cape Cod, quel sottile ed affascinante “uncino di terra” che si infila nell’Oceano Atlantico, situato  nell’estremo sud del Massachusetts, che si trova la più alta concentrazione dei luoghi da lui ritratti, oltre alla casa-studio estiva di Truro dove lui e la moglie Josephine, a partire dal 1930 fino al 1967, trascorrevano i lunghi mesi estivi.

Ed è proprio in questa casa – ispirato dalle atmosfere e dallo stile di vita del Massachusetts più autentico e rurale – che Hopper produsse più di un terzo di tutte le sue opere.

Mi vengono in mente tra i tanti l’Highland Lighthouse, la Rich’s House, la Lewis Farm, l’High Road, le Colline di South Truro al tramonto, i Cottage di North Truro, tutti luoghi reali resi immortali dalle sue tele.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Cape Cod, Massachusetts

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Cape Cod, Massachusetts

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Cape Cod, Massachusetts

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Cape Cod, Massachusetts

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Cape Cod, Massachusetts

Il meglio del New England: i Fari di Cape Cod, Highland Lighthouse, il quadro di Hopper del 1930

La sua dimora non è purtroppo visitabile all’interno, è consentito l’accesso solo a studenti con tesi sull’autore e ad artisti in cerca di ispirazioni.

Tuttavia è possibile prendere parte ad un tour guidato – al momento esclusivamente in lingua inglese – che permette di ammirare dall’esterno la sua casa-studio e scoprire i siti originali che hanno ispirato le sue opere più famose.

Qui maggiori informazioni a riguardo.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Edward Hopper Studio, Truro, Cape Cod, Massachusetts

Sempre a Truro presso l’Highland House Museum della Truro Historical Society – al n.6 di Highland Light Road North Truro – è possibile accedere ad una mostra permanente dedicata al lavoro e alla vita di Edward e Josephine Hopper.

Per approfondimenti in merito ad ulteriori luoghi di Edward Hopper in Massachusetts vi invito a consultare il sito ufficiale dell’Ente del Massachusetts in Italia.

I luoghi di Edward Hopper negli USA: Edward Hopper Studio, Truro, Cape Cod, Massachusetts

I luoghi di Edward Hopper negli USA: letture per approfondire

Di seguito alcune letture consigliate per approfondire la figura dell’artista Edward Hopper ed alcune guide utili per prepararsi ad esplorare i suoi luoghi tra New York, New England ed Hudson Valley.

 

Edward Hopper. Scritti, interviste, testimonianze

Edward Hopper, monografia illustrata

New York, la guida del National Geographic

Boston e il New England, guida

Explorer’s Guide Hudson Valley & Catskill Mountains (Versione Inglese)

 

 

 

Lascia un commento

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"
In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"

In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)


error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti