• Home
  • /
  • Europa
  • /
  • Viaggio nelle Marche: intervista a Nadia Stacchiotti, marchigiana DOC, autrice del libro (e blog) “Racconti di Marche”

Viaggio nelle Marche: intervista a Nadia Stacchiotti, marchigiana DOC, autrice del libro (e blog) “Racconti di Marche”

In Inglese

Un viaggio nelle Marche.

Un insieme di eperienze, percorsi ed emozioni.

Una regione in cui mi trovo spesso – per lavoro ma anche per piacere essendo a due passi da casa – e che ho imparato a scoprire ed amare a poco a poco, anche grazie ai consigli ed ai suggerimenti ricevuti da una collega blogger, Nadia Stacchiotti di Racconti di Marche, divenuta poi nel tempo una cara amica.

Nadia è una marchigiana DOC, profondamente innamorata della sua terra e determinata a farla conoscere al pubblico nazionale ed internazionale non solo attraverso le pagine del suo ormai famoso blog ma anche con un libro che in maniera ironica, leggera e accattivante racconta le Marche tra luoghi insoliti, itinerari, curiosità e bellezze senza tempo.

Dopo averlo letto e decisamente apprezzato ho deciso di parlarvene qui, attraverso un’intervista alla sua autrice.

Per farvi conoscere qualcosa di più su questa meravigliosa regione e magari chissà ispirarvi nuovi percorsi per il vostro prossimo viaggio nelle Marche.

Viaggio nelle Marche: Racconti di Marche, il libro

1. Raccontami di te. Da dove nasce la tua grande passione per questa bellissima regione? Quali sono i motivi che ti hanno spinta a dedicare al viaggio nelle Marche una buona parte della tua attività “on e off line”?

Abito in provincia, in un piccolo paese da dove si vedono il Conero e il mare ma anche i Sibillini.

Prima che il web e i social invadessero prepotentemente le nostre vite, amavo andare in giro per borghi, scoprire i piccoli musei, aprire le porte di chiese sconosciute e scattare foto. Quel vagare nelle parti meno turistiche delle Marche mi faceva sentire in viaggio, anche se ero sotto casa.

Con l’arrivo dei blog mi è sembrato naturale raccontare quei luoghi e farli conoscere ad un pubblico più ampio, dargli una nuova e diversa visibilità, poi con i social quello che era semplicemente un passatempo è diventato un progetto strutturato e di rilievo che occupa molte ore del mio tempo libero.

2. Dal blog al libro. Quando e perché hai deciso di scrivere “Racconti di Marche”?

L’idea mi frullava in mente da tempo: sul blog avevo una rubrica dedicata alla classifiche marchigiane che riscuoteva parecchio successo e così, una sera durante la presentazione di un libro edito dal mio amico Simone Giaconi ho lanciato l’idea e poche settimane dopo il progetto si è concretizzato e ho iniziato a rigirare le Marche per raccogliere il materiale.

Viaggio nelle Marche: Nadia Stacchiotti, autrice di Racconti di Marche

3. “10 classifiche, 100 idee per scoprire la regione in maniera insolita. Oltre a tantissime foto e un sacco di curiosità” così presenti il tuo libro. Puoi dirci qualcosa di più?

Il libro contiene 10 classifiche particolari (dalle piazze, alle chiese, dalle scalinate ai cibi, ognuna con una particolare e precisa chiave di lettura) che raccontano in maniera diversa la regione e contribuiscono non poco ad ispirare un viaggio nelle Marche.

Un piccolo escamotage letterario che percorre la regione da Nord a Sud, passando attraverso racconti e curiosità che, spero, stimolino il lettore ad andare a scoprire i luoghi del libro.

4. Perché acquistare Racconti di Marche? Quali pensi siano o suoi punti di forza?

Perché non è una guida, ma un intenso racconto di viaggio nelle Marche.

Una sorta di amico che ti prende per mano e ti fa scoprire bellezze nascoste con leggerezza e con la forza delle immagini.

E poi la copertina non è bellissima?!

Viaggio nelle Marche: Racconti di Marche, il libro

5. Mi racconti i tuoi 3 luoghi del cuore, luoghi che non non dovrebbero mancare in un viaggio nelle Marche?

Ma certo!

Elcito è in assoluto un luogo speciale. Un piccolo borgo in pietra arroccato su uno sperone di montagna nel comune di San Severino Marche. Un borgo magico alle pendici del Monte San Vicino che ha poco distante un bosco incantato: la faggeta di Canfaito.

Il secondo luogo è un piccolo museo della mia città, Filottrano, dedicato ad oggetto che ha fatto la storia delle Marche: il Museo del Biroccio, il carro agricolo decorato che tanto racconta della mia regione.

Il Museo è allestito nelle cucine di un palazzo nobiliare del centro storico e offre uno spaccato interessantissimo della vita contadina e mezzadra tra fine Ottocento e la prima metà del Novecento, oltre a tantissimi esempi di birocci.

Viaggio nelle Marche: Elcito – foto di Nadia Stacchiotti

6. Dove è possibile acquistare Racconti di Marche e dove possiamo continuare a seguirti in giro per le Marche e per il mondo?

Il libro racconti di Marche è edito da una piccola casa editrice indipendente della Regione: Giaconi Editore.

Lo trovate in numerose librerie nelle principali città marchigiane: Ancona, Macerata, Civitanova Marche, Senigallia, Tolentino, Ascoli Piceno, qui l’elenco completo, e on line su Amazon o  direttamente sul sito dell’editore.

Oppure potete acquistarlo direttamente durante le numerose presentazioni che faccio in giro per la Regione, per conoscerle basta seguire la mia pagina Facebook.

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)


ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"
In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"

In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)


error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti