• Home
  • /
  • ​On the road
  • /
  • Cosa vedere negli Stati Uniti in autunno: 3 itinerari da non perdere

Cosa vedere negli Stati Uniti in autunno: 3 itinerari da non perdere

Viaggiare negli Stati Uniti é estremamente semplice e, valutando la considerevole estensione totale dei 50 stati che li compongono, assolutamente fattibile in qualsiasi periodo dell’anno.

E’ quasi sempre possibile riuscire a creare un percorso ad hoc in base alle proprie passioni, alle singole disponibilità ed ai mezzi di trasporto, ebbene si, nonostante l’auto sia il modo migliore per esplorare gli States, sareste sorpresi nello scoprire il crescente numero di persone che preferiscono viaggiare negli USA con trasporti differenti.

In battello a vapore nel sud del Mississippi, Louisiana

In battello a vapore nel sud del Mississippi, Louisiana

Come ho avuto modo di raccontarvi spesso sulle pagine di questo blog ogni stagione, o mese dell’anno addirittura, offre interessanti spunti per tour ed itinerari tanto noti e gettonati, quanto sconosciuti e decisamente insoliti (quelli che alla fine amo di più, lo ammetto).

Questo post nasce come risposta ad una domanda che sempre più spesso mi viene rivolta (per lo più via email e via social) in questo particolare periodo dell’anno, l’inizio di settembre.

Cosa vedere negli Stati Uniti in autunno?

Chi ha la possibilità o la necessità di muoversi in autunno pensa spesso che gli USA non offrano poi molte alternative se non quelle di esplorare alcune grandi città, parte del caldo ed accogliente sud ed i pochi parchi americani ancora aperti, considerando poi che dalla metà di ottobre, causa avverse condizioni climatiche, buona parte degli Stati del Nord e del Mid West risultano difficilmente accessibili, sia da un punto di vista viario che turistico.

New England, Il faro di Portland Head, Maine

New England, Il faro di Portland Head, Maine

Ecco quindi, alla luce della mia personale esperienza, 3 itinerari differenti da effettuare con mezzi di trasporto differenti – in auto, in treno ed in nave – per riuscire a visitare e scoprire anche in autunno gli States più autentici, magari da inusuali ed originali angolazioni, e non rinunciare comunque al lato paesaggistico, tradizionale e storico che tanto si desidera esplorare ed approfondire quando si pensa ad un viaggio negli USA.

Foliage in New England

L’itinerario autunnale americano per eccellenza, un viaggio emozionante nei colori, nella storia e nelle tradizioni di una delle regioni più antiche ed affascinanti del paese, il New England.

Il Foliage, conosciuto anche come Estate Indiana, coincide con il momento clou della stagione autunnale, periodo in cui le foglie degli alberi e dei cespugli cambiano magicamente colore assumendo sorprendenti riflessi che vanno dal giallo ocra, all’arancio caldo, al prugna, al rosso del tramonto, un caleidoscopio di gradazioni che fa da sfondo ad una terra ricca ed accogliente.

Foliage in Vermont

Foliage in Vermont

Ben 6 stati da attraversare tranquillamente in auto, Connecticut, Rhode Island, Massachusetts, New Hampshire, Vermont e Maine ed una serie di foreste, campagne coltivate, laghi incontaminati, coste frastagliate, vecchi fari, isole, cittadine portuali dal sapore retrò, taverne storiche ed importanti università, tra le più prestigiose del paese.

Un territorio che nei suoi stati del sud vanta non solo la nascita degli Stati Uniti d’America come nazione ma anche la creazione di alcune delle opere più importanti della letteratura americana, essendo dimora prediletta di grandi scrittori e poeti statunitensi dell’800 e del ‘900.

Esplorando il Maine, New England

Esplorando il Maine, New England

Un itinerario facilmente componibile in base ai propri interessi ed al tempo a disposizione. L’ideale sarebbe dedicargli almeno due settimane aggiungendo due giorni pieni per Boston, la città più comoda per arrivo e partenza.

Essendo l’autunno il periodo più richiesto (anche dagli stessi americani) per organizzare questo tipo di viaggio, conviene comunque muoversi con un certo anticipo nella prenotazione dei voli (in alternativa si può volare su New York raggiungendo poi il Connecticut in circa un’ora d’auto), degli alloggi e del noleggio auto.

Le grandi città della East Coast in treno

Dall’antica Boston alla splendida capitale del paese, Washington DC, passando per l’eclettica ed affascinante New York, la storica Philadelphia e l’originale Baltimore grazie al comodissimo ticket Multi-City della compagnia ferroviaria di bandiera, l’Amtrak. Una modalità che consente di viaggiare lungo un percorso con stop di più giorni, anche in famiglia, con un notevole risparmio sui singoli biglietti.

Philadelphia vista da un Amtrak

Philadelphia vista da treno un Amtrak

Confesso di aver effettuato questo itinerario più volte sia in treno che in auto e di aver riscontrato nel primo caso la grossa utilità che tutte le stazioni (ad eccezione di Baltimore leggermente fuori dal down town, raggiungibile comunque in 5 minuti con un bus diretto) si trovassero in zone centrali con un facile accesso pedonale ad hotels e luoghi di interesse.

Un viaggio emozionante (e decisamente rilassante) nella storia e nelle tradizioni degli Stati Uniti attraverso le città più rappresentative, ma anche un’occasione per ammirare dal treno i paesaggi rurali dell’entroterra della East Coast e la vita nelle piccole stazioni di provincia.

In treno verso Washington DC

In treno verso Washington DC

Un itinerario di circa due settimane con una permanenza di due, tre giorni per città (4 per New York ed uno per Baltimore), valutando anche che i singoli spostamenti in treno vanno da un massimo di 4 ore ad un minimo di una.

Un percorso ideale per l’autunno tanto per gli scorci di foliage che si spingono fin qui, quanto per le temperature, ancora non sotto lo zero tra Boston e New York e decisamente più miti da Philadelphia a Washington.

Crociera sul Mississippi

Un viaggio decisamente insolito e fuori dall’ordinario, un tuffo tra la seconda metà dell’800 e la prima del ‘900, periodo in cui un numero considerevole di sontuosi battelli a vapore solcavano il grande fiume d’America per collegare le grandi città della musica e del divertimento.

La American Queen Steamboat Company organizza diverse tipologie di viaggio in nave su antichi battelli fluviali sia lungo il Mississippi (Upper e Lower a seconda del periodo e della navigabilità) che sull’Ohio o sul Columbia river.

American Queen Steamboat

American Queen Steamboat

La crociera che consiglio, considerata la stagione ed il clima, é sicuramente quella che da Memphis raggiunge in 9 giorni New Orleans attraversando piccoli centri fluviali dal sapore retrò come Greenville, Vicksburg, Natchez e Baton Rouge. L’ideale sarebbe aggiungere un giorno in più di permanenza all’arrivo a Memphis e due a New Orleans prima di ripartire per approfondire visite ed itinerari.

In battello a vapore sul Mississippi

In battello a vapore sul Mississippi

Un percorso accattivante nella musica e nelle tradizioni del vecchio sud degli States che prevede la navigazione pomeridiana e/o notturna e le escursioni a terra durante il giorno.

Crociera nel Lower Mississippi, itinerario

Crociera nel Lower Mississippi, itinerario

Un consiglio.

Considerata l’atmosfera e la particolarità delle tappe toccate questa tipologia di viaggio, aggiungendo magari un volo di rientro con scalo ( e permanenza di qualche giorno) a New York o Miami, si presterebbe davvero bene per un’insolita e alternativa Luna di miele!

 

2 Comments

Lascia un commento

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Iscriviti ora alla newsletter!

Grazie! Controlla subito la tua email!

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Tranquillo, anche io odio lo spam!

Grazie! Controlla subito la tua email!

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti