• Home
  • /
  • America
  • /
  • Canada Orientale on the road: cosa vedere e fare. Tappe, consigli e suggerimenti per non perdersi il meglio della East Coast

Canada Orientale on the road: cosa vedere e fare. Tappe, consigli e suggerimenti per non perdersi il meglio della East Coast

Canada Orientale on the road: i miei consigli su cosa vedere e fare, assieme ad alcuni suggerimenti utili per non perdersi il meglio della East Coast

Mi è capitato di scrivere più volte del Canada.

Una terra splendida che ho avuto la possibilità di scoprire in più occasioni prolungando i miei viaggi dagli USA. Dal Washington State verso Vancouver e Vancouver Island e dal New England verso Quebec ed i territori limitrofi.

Questa volta voglio raccontarvi del Canada orientale on the road e del Grande Nord delle regioni atlantiche, della Nuova Scozia, della Prince Edward Island, del New Brunswick e dell’incredibile ed estrema New Foundland, meglio conosciuta come Terranova.

Canada Orientale on the road: Quebec City vista da Lévis

Canada Orientale on the road: Ontario e Quebec

Il passaggio in Ontario e Quebec lascia senza dubbio un’impressione forte, a partire dalle Cascate del Niagara, al confine tra Stati Uniti e Canada, un assaggio importante dei paesaggi incredibili che si troveranno nella terra dell’indomito Nord.

Infatti a poca distanza dalle grandi città si trovano sempre dei parchi meravigliosi, come l’Algonquin Provincial Park a ovest di Ottawa, oppure il Parco Nazionale del Mont-Tremblant non lontano da Montreal.

Una volta superate le grandi città, con la loro multiculturalità, il loro caos, i loro colori, ci si imbatte in una natura incontaminata e immensa, in un’atmosfera antica di silenzio e animali, che fa venire voglia di inoltrarsi ancor di più in questa insolita e bellissima terra.

Canada Orientale on the road: autunno dell’Algonquin Provincial Park

A nord di Quebec City, un gioiello di ispirazione europea e parigina, c’è un luogo magico chiamato Tadoussac, incastonato all’incrocio tra due fiumi, celebre per i frequenti avvistamenti delle balene dalle strutture messe a disposizione dal comune.

Il paesino è circondato da una natura selvaggia e riserve naturali, oltre al più antico parco marino del Canada.

Canada Orientale on the road: passeggiando per Quebec City

Sulla costa opposta, poco più a nord, si estende per poco più di 30 chilometri quadrati il Parc Du Bic: non solo paesaggi incantevoli, ma una fauna ricca e variegata. Si incontrano di frequente volpi, cervi, scoiattoli, foche e tantissime specie di uccelli, per gli appassionati della vita naturale e del relax tra i suoni del bosco.

Se quello che cercate è attività outdoor, c’è anche la possibilità di noleggiare un kayak oppure delle biciclette, per ammirare il parco da ogni punto di vista, e per arrivare poi al punto panoramico di Pic Champlain, da cui si gode di una splendida vista sulla baia, sulle isolette e sulle scogliere.

Canada Orientale on the road: Parc Du Bic

Canada Orientale on the road: Gaspécie e Prince Edward Island

Da lì si può scegliere di procedere verso la grande penisola di Gaspésie – che in lingua algonquienne vuol dire “in fondo all’estremità”! – fino alla punta della celebre Roccia di Percé e all’Isola di Bonaventura, dove i tramonti colorano tutto di tinte rosate creando un’amosfera fiabesca e immobile, oppure si può procedere verso est e visitare la grande isola del Prince Edward.

La Prince Edward Island, comunemente chiamata PEI, dà il nome a una delle tre regioni marittime e si trova nel Golfo di San Lorenzo, a nord della Nuova Scozia.

Un luogo incantevole chiamato non a caso “giardino del Golfo”.

Tutta l’isola mantiene un’atmosfera rurale e i paesaggi sono da cartolina: colline, boschi fitti, spiagge di arenaria rossa o sabbia bianca. La capitale, Charlottetown, conserva un’atmosfera coloniale, con le sue ville in stile vittoriano e i suoi parchi e giardini urbani.

Canada Orientale on the road: Charlottetown

Canada Orientale on the road: Cape Breton Island e Terranova

Un’altra famosa isola della zona è Cape Breton Island, celebre per il Cabot Trail: una strada di oltre 300 chilometri che costeggia gran parte dell’isola, perfetta per un giro panoramico in auto; la vista è mozzafiato tra monti, scogliere altissime in villaggi celtici da cui avvistare facilmente le balene. I paesini sono meravigliosi, piccole comunità operose ed accoglienti e paesaggi da favola.

C’è una grande isola, a nord di Cape Breton Island, conosciuta ai più come Terranova.

Il nome originale è Newfoundland, un meraviglioso insieme di piccoli e tranquilli paesini immersi tra ripidi pendii e strade tortuose che contrastano con la sua vivace capitale, St. John’s, soprannominata la San Francisco del Canada.

La fama è dovuta al dinamismo e all’arte che pervade le strade di questa città, a quanto pare la più antica del Nord America. Si può ascoltare musica dal vivo ovunque nelle coloratissime case e bere ottime birre in compagnia di simpatici sconosciuti che saranno ben felici di raccontarvi delle origini e delle leggende di St. John’s.

Canada Orientale on the road: Saint John’s, Newfoundland (Terranova)

Canada Orientale on the road: consigli

Un viaggio splendido, variegato ed impegnativo, soprattutto in termini di tempi di percorrenza e condizioni meteo.

Per affrontare questa esperienza nel periodo migliore e non privarvi di nulla (causa clima avverso) il mio consiglio è di valutare una partenza tra gli inizi di giugno e la metà/fine settembre, luglio ed agosto sono i mesi perfetti per poter arrivare letteralmente ovunque.

Certamente il mezzo migliore per affrontarlo non può che essere l’auto, per avere la possibilità di godersi ogni luogo per tutto il tempo necessario ed in generale di poter esplorare il Canada orientale on the road nella più totale autonomia e libertà.

Canada Orientale on the road: Peggy’s Cove, Nuova Scozia

Il Canada non richiede patente internazionale, quindi è sufficiente essere in possesso della patente valida in Italia.

Per tutto ciò che concerne l’organizzazione dell’itinerario, il noleggio dell’auto e la scelta del percorso più adatto alle vostre esigenze, vi consiglio di consultare Xplore Canada, agenzia specializzata nell’organizzazione di tour in Canada, che saprà indirizzarvi verso la soluzione migliore e darvi anche ulteriori suggerimenti utili su luoghi e attrazioni da non perdere ed eventi speciali a cui prendere parte durante il vostro viaggio.

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)


ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"
In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"

In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)


error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti