• Home
  • /
  • Il Sud
  • /
  • Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument. Trails, info e consigli per scoprire più di 20.000 incisioni rupestri dei Nativi Pueblo

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument. Trails, info e consigli per scoprire più di 20.000 incisioni rupestri dei Nativi Pueblo

In Inglese

Cosa vedere in New Mexico percorrendo la storica Route 66 nel passaggio tra Santa Fe ed Albuquerque?

Qualcosa di singolare che non porti via molto tempo ma che al tempo stesso riesca ad offrire una panoramica sulla cultura primordiale dei nativi locali e permetta di effettuare trails semplici e fattibili attraverso la roccia brulla della Mesa Occidentale, un’estesa parete di basalto vulcanico, estremità dell’immenso altopiano del Colorado Plateau che arriva fino in New Mexico e che domina Albuquerque.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument. Da Santa Fe ad Albuquerque

Il mio consiglio è quello di effettuare una sosta di un paio d’ore proprio nei pressi di Albuquerque per visitare il Petroglyph National Monument che conserva più di 20.000 incisioni rupestri dei Nativi Ancestrali Pueblo e dei primi colonizzatori spagnoli, databili a partire dal 1000 a.C. fino al 1400 d.C., oltre ad una serie di percorsi attraverso ben 5 vulcani spenti nella zona occidentale del parco.

Un luogo singolare e suggestivo che merita anche solo una breve visita per ammirare i petroglifici più antichi del Boca Negra Canyon Trail.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Cosa vedere in New Mexico: la storia del Petroglyph National Monument

“Ognuna di queste rocce è viva, custode di un messaggio lasciato dagli antenati.

Ci sono spiriti, guardiani, rimedi medicamentosi. 

C’è tutto ciò da cui proveniamo..”

(William F. Weaahkee, membro “anziano” dei Pueblo)

Circa 200.000 anni fa, una serie di violente eruzioni vulcaniche diede origine ad un’immensa parete – parliamo della Mesa Occidentale, un altopiano di circa 30 km di estensione – formata da spessi strati di roccia basaltica e lava raffreddata.

La natura geologica di questa formazione – ricca di ferro, manganese e calcio – favorì la nascita delle incisioni rupestri, i cosiddetti petroglifici. La superficie rocciosa acquistò nei secoli un intenso colore grigio scuro, a cui fu dato il nome di “vernice del deserto”.

Circa 3000 anni fa i primi Nativi Anasazi (antenati dei Pueblo) iniziarono ad incidere quella vernice con volti, uomini, animali e racconti, finendo col dare voce e ricordo eterno alla storia, alla spiritualità ed alla mitologia dell’evoluzione di un intero popolo.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Altre eruzioni ad ovest della Mesa diedero origine a cinque coni vulcanici, oggi completamente spenti e facilmente raggiungibili percorrendo il Volcanoes Trail o visibili dall’alto dalla cima della Mesa.

I nativi locali considerano il Petroglyph National Monument un luogo sacro, una sorta di memoria collettiva delle loro origini, e come tale si impegnano a preservarlo per le generazioni future.

“Quando camminerai tra i Petroglifici, tu non sarai solo.

Il paesaggio attorno a te vive, a cominciare dal suono del deserto fino ad arrivare agli animali,

ai volti ed ai simboli incisi nella roccia.

Ogni singola parte di essi conserva lo spirito di chi li creò. Chiudi gli occhi ed ascolta ciò che hanno da raccontare”

(Introduzione del Ranger al Visitor Center)

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Recatevi al Visitor Center del parco per visionare il filmato introduttivo sulla storia dei Petroglifici e della Mesa – della durata di 20 minuti circa – e munirvi di acqua, mappe ed informazioni per la visita delle varie zone.

Ricordate che tutti i trails distano dai 2 ai 10 km dal Visitor Center e che quindi vanno raggiunti in auto.

Di seguito le tappe, i trails ed alcune informazioni utili per percorrerli

Boca Negra Canyon – un complesso di trail (il più meritevole a parer mio) che permette di visionare circa 100 petroglifici tra i più antichi e suggestivi con un percorso di circa mezz’ora che arriva alla parete della Mesa. L’accesso ai sentieri include il parcheggio, le aree da pic nic, i servizi igienici e fontanelle d’acqua potabile.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Canyon Rinconada – Un sistema di sentieri di circa 2,2 km tra andata e ritorno lungo una superficie naturale che permette di vedere circa 300 incisioni rupestri, tempo di percorrenza 1-1,5 ore. Il parcheggio si trova su Unser Blvd.

Piedras Marcadas Canyon – Il trail più distante dal Visitor Center, un percorso di circa 3 km tra andata e ritorno per vedere 400 petroglifici appartenenti a differenti periodi storici. Parcheggio e servizi igienici presenti, non ci sono fontanelle d’acqua potabile.

Vulcanoes Trail – Un trail che va dal 1,5 km ai 7km, se volete raggiungere almeno il Ja Volcano, il Black Volcano ed il Vulcan Volcano. Il parcheggio si trova al largo di Atrisco Vista Blvd. NW, circa 8 km a nord della I-40, uscita 149. I servizi igienici sono disponibili nel parcheggio, non ci sono fontanelle d’acqua potabile.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument, info e consigli

L’accesso al Visitor Center si trova in Unser Blvd. NW at Western Trail.

L’intera area – visitor center e trails – è accessible tutti i giorni dalle 8.30 alle 16.30

Il prezzo di ingresso per auto è di 1$ nei giorni feriali e 2$ in quelli festivi.

I Trails non presentano particolari difficoltà di percorrenza, tuttavia è consigliato utilizzare scarpe da trekking e portare sempre con sé scorte d’acqua, specie nei periodi più caldi.

Cosa vedere in New Mexico: visitare il Petroglyph National Monument, Trails

I parcheggi sono incustoditi, in passato sono stati segnalati furti causati dalla rottura dei finestrini per cui abbiate cura di non lasciare eventuali oggetti di valore sui sedili.

Per maggiori informazioni sul parco nel periodo della vostra visita potete consultare il sito governativo ufficiale del Petroglyph National Monument.

Per saperne di più sulla geologia e la storia dell’area:

 

 

Lascia un commento

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)


ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"
In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
E' semplice. Ti assicuro che non riceverai SPAM :)

ISCRIVITI E SCARICA "New York Ghost Tours"

In omaggio per te il mio ebook sui luoghi più "posseduti" e spettrali di New York, un itinerario insolito, originale ed emozionante.
Che aspetti?! NON RICEVERAI SPAM, promesso! Solo informazioni utili e dettagliate per i tuoi viaggi negli States ;)


error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti