• Home
  • /
  • Isole Vergini USA
  • /
  • Cosa vedere a St. John, Isole Vergini USA: itinerario, consigli ed informazioni pratiche

Cosa vedere a St. John, Isole Vergini USA: itinerario, consigli ed informazioni pratiche

In Inglese

Cosa vedere a St. John e – soprattutto – perché decidere di visitarla?

La più piccola delle 3 isole maggiori delle U.S. Virgin Islands è letteralmente un piccolo paradiso in terra.

E non mi riferisco solo alle classiche spiagge da sogno, al caldo tutto l’anno ed al mare turchese che circonda buona parte delle isole caraibiche.

Alludo ad una natura – legata ad una storia sorprendente – che ha permesso a 3/4 dell’isola di diventare (assieme ad Hassel Island, un’isolotto nella vicina baia di Charlotte Amalie, a St. Thomas) Parco Nazionale.

Cosa vedere a St. John: vista su Trunk Bay

Cosa vedere a St. John: vista su Trunk Bay

Alludo alle differenti colonizzazioni ed alle tradizioni che ne sono derivate e che hanno influenzato sapori, leggende, persino eventi e ricorrenze, come l’incredibile Carnevale che si festeggia qui ogni anno tra l’ultima settimana di giugno e la prima di luglio e che raggiunge il suo momento clou durante le celebrazioni per l’Independence Day, che cade il 4 luglio.

St. John ha qualcosa di speciale che si fa fatica a spiegare a parole, una sensazione di calma, di gioia e di pace che inizi ad avvertire appena arrivato e che poi ritrovi continuamente riflessa negli occhi dei suoi abitanti, nei loro sorrisi, persino nel modo in cui marcano l’accento o nei piccoli gesti quotidiani.

Cosa vedere a St. John: terrazza von vista su St. John

Cosa vedere a St. John: terrazza von vista su St. John

L’ideale è dedicarle almeno 3/4 giorni – tra la visita di St. Thomas e St. Croix – per poter assaporare con calma tutto ciò che l’isola ha da offrire e avere il tempo poi di rilassarsi per un pò su quella che a detta nel National Geographic, e non solo – risulta essere una delle più belle spiagge al mondo, Trunk Bay beach.

Cosa vedere a St. John: Cruz Bay

A St. John ci si arriva via mare da St. Thomas.

Il Red Hook Ferry fa la spola tra le due isole ogni ora circa, a partire dalle 5.30 del mattino alle 24.

Il tragitto da Red Hook (ST. Thomas) a Cruz Bay (St. John) è di 20 minuti e permette di godere di una suggestiva vista su molte delle U.S. (ed in parte anche British) Virgin islands.

Cruz Bay è il centro vitale dell’isola.

E’ da qui che partono i tour in barca o in Safari Bus – li trovate uscendo dal porticciolo nel parcheggio a sinistra – per la scoperta delle spiagge e dei luoghi più significativi di St. John ed è qui che si trovano il Visitor Center dell’isola (dove troverete mappe, mini guide, info e tanto altro) e quello dell’U.S. Virgin Islands National Park, dove è possibile prenotare trail ed escursioni con i Rangers.

Cosa vedere a St. John: U.S, Virgin Islands National Park - Visitor center

Cosa vedere a St. John: U.S, Virgin Islands National Park – Visitor center

Il nucleo centrale di Cruz Bay – inclusa la vita notturna – si sviluppa nelle centrali King, Second e Bay street.

Tra pub, ristoranti, negozietti di souvenir, persino un centro commerciale, alcuni resort, uffici ed un supermercato ben fornito oltre ad una piccola spiaggia di sabbia bianca, palme e mangrovie che si apre sulla baia.

Cosa vedere a St. John: Cruz Bay, scorci

Cosa vedere a St. John: Cruz Bay, scorci

Cosa vedere a St. John: la spiaggia di Cruz Bay

Cosa vedere a St. John: la spiaggia di Cruz Bay

Cosa vedere a St. John: breve itinerario

La prima cosa da fare arrivati è quella di noleggiare un Safari Bus e dedicare una mezza giornata alla scoperta dei punti più suggestivi.

La prima doverosa sosta è Trunk Bay beach, il suggerimento è di fermarsi prima sulla collina per ammirare il panorama sulla baia e sulle vicine British Virgin Islands e poi scendere fino alla spiaggia per concedersi un pò di relax o dedicarsi allo snorkeling seguendo il suggestivo percorso subacqueo tra i coralli.

Cosa vedere a St. John: Trunk Bay Beach

Cosa vedere a St. John: Trunk Bay Beach

Dopo una sosta nella bella Cinnamon Bay raggiungete le rovine della Annaberg Sugar Plantation per scoprire attraverso l’itinerario ed i cartelli esplicativi come funzionavano le piantagioni di canna da zucchero delle Isole Vergini ed avere un’altra spettacolare veduta sulle isole vicine.

Da non perdere una sosta a Coral Bay – il secondo centro abitato di St. John – per visitare l’antica Emmaus Moravian Church e le sinistre rovine della Carolina Estate, la piantagione protagonista di una feroce rivolta degli schiavi nel 1733.

Cosa vedere a St. John: Annaberg Sugar Plantation, scorci

Cosa vedere a St. John: Annaberg Sugar Plantation, scorci

Il Reef Bay Trail Hike è – tra i numerosi sentieri per il trekking e le passeggiate nelle foreste della Bordeaux Mountain – il percorso (più o meno 5 ore in tutto) più emozionante del Parco Nazionale.

Tre ore di passeggiata attraverso boschi e ruscelli, accompagnati da un Ranger alla scoperta delle piante, degli animali e degli alberi, dei petroglifi risalenti all’epoca dei nativi Taino, delle cascate, delle rovine delle piantagioni e delle costruzioni di epoca danese.

Cosa vedere a St. John: il Reef Bay Trail Hike

Cosa vedere a St. John: il Reef Bay Trail Hike

Cosa vedere a St. John: i petroglifi del Reef Bay Trail Hike

Cosa vedere a St. John: i petroglifi del Reef Bay Trail Hike

Dalla sorprendente visione della risalita dei paguri per nidificare fino all’arrivo nella spettacolare Reef Bay dove è possibile fermarsi per lo snorkeling nell’attesa della barca che in un’ora circa riconduce a Cruz Bay.

E’ consigliabile avere abbigliamento e scarpe comode, acqua, repellente e crema solare, pranzo al sacco, telo e costume da bagno ed è preferibile prenotare anticipatamente l’escursione in base alla disponibilità – potete farlo qui – considerata la grande richiesta, specie nel periodo di alta stagione.

Cosa vedere a St. John: Reef Bay

Cosa vedere a St. John: Reef Bay

Cosa vedere a St. John: dove dormire e mangiare

St. John offre una variegata scelta di resort, hotel, appartamenti e B&B per pernottare e taverne tipiche e ristoranti stellati in cui gustare un’eccellente cucina locale.

I miei consigli?!

Il Gallows Point Resort è per quel che mi riguarda la più bella e suggestiva struttura alberghiera dell’isola.

Un complesso di piccole ville su due piani dotate di tutti i confort, immerse nel verde del promontorio del Gallows Bay Point – con vista sull’isola di St. Thomas – a due passi a piedi da Cruz Bay.

Cosa vedere a St. John. il Gallows Point Resort

Cosa vedere a St. John. il Gallows Point Resort

Cosa vedere a St. John. Tramonto su St. Thomas dalla mia camera al Gallows Point Resort

Cosa vedere a St. John. Tramonto su St. Thomas dalla mia camera al Gallows Point Resort

Il primo piano della reception ospita uno dei ristoranti più noti ed apprezzati delle U.S. Virgin Islands, l’Ocean 362.

Cenare qui a lume di candela con vista su St. Thomas, degustando prelibatezze locali rielaborate dallo chef stellato Shaun Bryan vale da solo un soggiorno sull’isola.

Cosa vedere a St. John: cena con vista all'Ocean 362

Cosa vedere a St. John: cena con vista all’Ocean 362

Cosa vedere a St. John. Ocean 362, con lo chef Shaun Bryan

Cosa vedere a St. John. Ocean 362, con lo chef Shaun Bryan

De’ Coal Pot – a Cruz Bay in King Street – è il luogo perfetto per provare la cucina tipica a base di wahoo appena pescato, stufato di capra, riso e verdure a prezzi decisamente accessibili, consigliato per pranzo e cena.

Cosa vedere a St. John: pranzo da De' Coal Pot

Cosa vedere a St. John: pranzo da De’ Coal Pot

Se poi non potete fare a meno della cucina italiana – anche sulle Isole Vergini – allora dovete riservarvi una cena a base di pizza (buona, grazie all’abile pizzaiolo italiano) e cucina lombarda al Ristorante da Livio.

Cosa vedere a St. John: ristorante italiano "Da Livio"

Cosa vedere a St. John: ristorante italiano “Da Livio”

Il posto ideale anche per bere un buon espresso, magari in compagnia di Livio (chiedete di lui al vostro arrivo), il proprietario – originario della Lombardia – che ormai vive a St. John da 10 anni.

Lascia un commento

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Iscriviti ora alla newsletter!

Grazie! Controlla subito la tua email!

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Tranquillo, anche io odio lo spam!

Grazie! Controlla subito la tua email!

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti