• Home
  • /
  • Il Sud
  • /
  • Scoprire le Florida Keys: itinerario lungo la Overseas Highway, da Miami a Key West

Scoprire le Florida Keys: itinerario lungo la Overseas Highway, da Miami a Key West

Articolo disponibile anche in: Inglese

Bastano un paio di giorni, un’auto ed breve itinerario come questo per vivere e scoprire le Florida Keys al meglio.

Per immergersi in panorami entusiasmanti e perdersi nei porticcioli e nelle spiagge delle centinaia di isole che popolano questa magica parte di mondo, sospesa come per incanto tra oceano e frammenti di terra.

Scoprire le Florida Keys: Imperdibile sosta per pranzo a Robbie's Marina

Scoprire le Florida Keys: Imperdibile sosta per pranzo a Robbie’s Marina

Molti percorrono i 300 km circa della Florida Scenic Hwy 1, meglio nota come Overseas Highway – attraverso le spettacolari Upper, Middle e Lower Keys – senza fermarsi praticamente mai. L’obiettivo è raggiungere velocemente Key West per godersi così una giornata “mordi e fuggi” nel punto continentale più a sud degli States.

Lo volete un consiglio spassionato?

Prendetevi tempo.

Valutate di fermarvi un paio di notti in quest’area e trasformate il vostro viaggio attraverso le Florida Keys in un’esperienza unica ed indimenticabile.

Scoprire le Florida Keys: panoramica sull'Overseas Highway - Ph. Getty Images

Scoprire le Florida Keys: panoramica sull’Overseas Highway – Ph. Getty Images

Scoprire le Florida Keys: la Overseas Highway

Da Miami la Florida Scenic Hwy 1 si sviluppa per circa 260 km prima di raggiungere Key West.

260 km di panorami mozzafiato e paludi immerse nella vegetazione che lasciano progressivamente spazio ad una serie di isole, una più bella dell’altra.

Ed ancora lagune, piccoli centri, insenature, porticcioli per l’approdo dei pescherecci da cui è possibile organizzare uscite per snorkeling, pesca e kayak, qualche esclusivo complesso residenziale e spiagge, tantissime spiagge di finissima sabbia bianca quasi sempre circondate dalle suggestive formazioni di mangrovie caratteristiche della zona.

Scoprire le Florida Keys: scorci lungo la Overseas Highway

Scoprire le Florida Keys: scorci lungo la Overseas Highway

Nel mezzo la Overseas Highway, una lunga, affascinante strada – affiancata dalla vecchia linea ferroviaria (ormai in disuso) per Key West – che punta, per un tratto completamente circondata dall’Oceano, verso sud ovest e che a vista d’occhio tende a confondersi con la linea dell’orizzonte quasi terminasse chissà dove in un punto indefinito tra cielo e mare.

Scoprire le Florida Keys: la Overseas Highway - direzione nord

Scoprire le Florida Keys: la Overseas Highway – direzione nord

Scoprire le Florida Keys: itinerario

Partendo da Miami in 90 km circa – passando prima per Florida City e poi attraverso il versante est delle paludi di Southern Glades – si raggiungono le Upper Keys.

L’esplorazione delle Florida Keys inizia esattamente da qui.

John Pennekamp Coral Reef State Park

Una delle prime tappe da suggerire è sicuramente il John Pennekamp Coral Reef State Park, tra i più spettacolari parchi marini degli USA.

Circa 200 km di percorsi (e tantissime spiagge) – barriera corallina e Mangrovia Trail inclusi – di snorkeling, immersioni, canoa, kayak o (per i più pigri) semplici escursioni in imbarcazioni dal fondo trasparente per permettere di ammirare comodamente seduti i fondali marini.

Scoprire le Florida Keys: snorkeling al John Pennekamp Coral Reef State Park

Scoprire le Florida Keys: snorkeling al John Pennekamp Coral Reef State Park

Molte agenzie turistiche di Key Largo organizzano numerose gite organizzate, il mio consiglio è quello di recarsi prima al Visitor Center del parco, aperto tutti i giorni dalle 8 alle 17,  per valutare assieme a qualche Ranger (di solito molto preparati ed estremamente disponibili) il percorso migliore da intraprendere in base alla stagione e ai vostri singoli interessi.

Islamorada, the Village of Islands

30 km di isole e ponti ed alcuni tra i tratti più affascinanti dell’Overseas Highway da percorrere in auto. Immaginate di trovarvi letteralmente a guidare su una striscia di terra con attorno l’oceano.

Cosa fare e vedere in zona?

Inizierei con una breve sosta all’Hurricane Memorial, il monumento – una palma piegata dal vento – che commemora le quasi 500 vittime del tremendo uragano che investì l’intera zona nel settembre del 1935.

Scoprire le Florida Keys: the Hurricane Memorial

Scoprire le Florida Keys: the Hurricane Memorial

Da qui, proseguendo verso sud est, vi imbatterete in una serie di moli, spiazzi collegati a piccole spiagge invase da mangrovie (Anne’s Beach è una delle mie preferite), bizzarri musei ed improbabili negozi di souvenir dedicati all’universo marino, al mondo dei palombari, dei sub e degli amanti della pesca. A voi la scelta!

Imperdibile lo stop per pranzo (ed anche per qualche interessante escursione marina) nel delizioso Robbie’s Marina, per me in assoluto il porticciolo più originale delle Keys.

Scoprire le Florida Keys: Robbie's Marina

Scoprire le Florida Keys: Robbie’s Marina

Si può decidere di uscire in Kayak alla scoperta delle isole vicine, fare snorkeling, mangiare pesce freschissimo per pochi dollari all’Hungry Tarpon Restaurant, situato proprio sul molo della piccola baia di pescatori invasa da tarponi atlantici, pellicani e giganteschi leoni marini e magari fare shopping nel vicino mercatino, il più eccentrico, divertente (soprattutto per i personaggi che lo popolano) e kitsch del sud della Florida.

Scoprire le Florida keys: il mercatino kitsch di Robbie's Marina

Scoprire le Florida keys: il mercatino kitsch di Robbie’s Marina

Pranzo all'Hungry Tarpon Restaurant

Pranzo all’Hungry Tarpon Restaurant

Duck Key, Turtle Hospital e Sombrero Beach

Duck Key è un delizioso isolotto “residenziale” collegato ad altre isole più piccole.

Il consiglio è quello di entrare con l’auto e di fare un giro per godersi alcuni suggestivi scorci sull’oceano e farsi un’idea di come vivono i locals, dare un’occhiata ai curatissimi viali e giardini, alle grandi case a due piani dalla tipica architettura marina ed alle simpaticissime buche della posta a forma di “fauna locale”, coccodrillo, leone marino, delfino, etc.

Scoprire le Florida Keys: Duck Key

Scoprire le Florida Keys: Duck Key

A circa 25 km a sud vi imbatterete nei pressi di Marathon in una delle spiagge più belle delle Keys, Sombrero Beach.

Un vero angolo di paradiso, completamente libero dalle onnipresenti mangrovie, con vista (fateci un salto al tramonto magari) su una serie di isolotti, che forse sarebbe meglio chiamare scogli, che si aprono sull’oceano.

Il Turtle Hospital – dove vengono curate e riabilitate le tartarughe marine bisognose di assistenza – si trova a circa 6 km.

E’ possibile e consigliabile prendere parte, specie se siete in viaggio con bambini, ad una delle 3 visite educative giornaliere che includono anche il contatto diretto con le dolcissime tartarughe.

Scoprire le Florida Keys: tramonto a Sombrero Beach

Scoprire le Florida Keys: tramonto a Sombrero Beach

Scoprire le Florida Keys: il Seven Mile Bridge

Si tratta di uno dei punti più suggestivi dell’intera Overseas Highway.

Un ponte di 11 km (7 miglia) che in alcuni segmenti corre affiancato dalla vecchia linea della ferrovia per Key West.

Il visitor center dell'antica ferrovia per Key West ricavato in un vecchio vagone, al termine del Seven Mile Bridge

Il visitor center dell’antica ferrovia per Key West ricavato in un vecchio vagone, al termine del Seven Mile Bridge

E’ possibile anche fermare l’auto e camminare un pò sull’Old Seven Mile Bridge, una parte del vecchio ponte trasformata in una sorta di passeggiata panoramica.

Il momento migliore per percorrere il tratto sopraelevato del Seven Mile Bridge?!

Il tramonto.

Lower Keys

Se volete farvi un’idea di come doveva essere questa zona prima che il turismo e l’edilizia scoprissero le Florida Keys allora dovete concedervi qualche ora tra Big Pine Key, No Name Key, Bahia Honda e Looe Key, l’ultimo gruppo di isole prima di raggiungere la tappa finale del vostro viaggio, Key West.

Frammenti di vita nelle Florida Keys

Frammenti di vita nelle Florida Keys

Una serie di riserve e parchi spettacolari tra cui i sentieri naturalistici del Bahia Honda State Park , l’avvistamento del raro cervo delle Keys presso il National Key Deer Refuge  ed i percorsi di snorkeling e diving dell’area protetta del Looe Key National Marine Sanctuary, al largo di Pine Key.

Scoprire le Florida keys: uno dei "cervi delle Keys", National Key Deer Refuge

Scoprire le Florida keys: uno dei “cervi delle Keys”, National Key Deer Refuge

Percorrete quest’ultimo tratto senza fretta fermandovi magari negli spiazzi ai lati della strada che di solito nascondono piccole, deliziose spiagge frequentate per lo più da gente del posto, che regalano scorci unici sull’oceano e sulle isole vicine.

Se siete amanti del vintage e dei cosiddetti mercatini delle pulci non potete perdere il Big Pine Flea Market che si tiene ogni week end a Big Pine.

Scoprire le Florida Keys: Big Pine Flea Market

Scoprire le Florida Keys: Big Pine Flea Market

Un piccolo suggerimento.

Una sosta rifocillante al No Name Pub – una vera e propria istituzione per i locals – vi consentirà di arrivare nella vicina Key West a pancia piena ed in perfetta forma!

2 Comments

Lascia un commento

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Iscriviti ora alla newsletter!

Grazie! Controlla subito la tua email!

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Tranquillo, anche io odio lo spam!

Grazie! Controlla subito la tua email!

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti