Amherst Massachusetts: viaggio nei luoghi (e nella poesia) di Emily Dickinson

Sono più miti le mattineE più scure diventano le notti

E le bacche hanno un viso più rotondo. L’acero indossa una sciarpa più gaia,

e la campagna una gonna scarlatta.

(Amherst Massachusetts, Autunno, Emily Dickinson)

Ogni volta che mi ritrovo a scrivere delle esperienze, dei luoghi e degli itinerari legati ai miei viaggi in Massachusettse più in generale in New England, ritorna improvvisa la stessa inconfondibile sensazione.

Quella di ritrovarmi in una terra unica e speciale in cui paesaggio, condizioni climatiche, spirito d’intraprendenza e storia hanno tessuto una tela ricca di tradizioni, cultura, arte e natura, la cui sorprendente interazione ha dato vita a personaggi, racconti e capolavori oggi famosi in tutto il mondo.

Amherst Massachusetts

Massachusetts on the road, verso Amherst

Così dopo aver raccontato di Boston, delle sue variegate sfumature e dei suoi sorprendenti personaggi, di Plymouth e dei suoi stoici e coraggiosi Padri Pellegrini, dopo Concord, con i suoi struggenti paesaggi e le piccole, grandi avventure delle quattro protagoniste di Little Women.

Ed ancora dopo un magico inizio d’autunno nei Berkshires, immersa tra la natura e le realistiche rappresentazioni di un secolo d’America di Norman Rockwell, eccomi ritornare con la mente ad Amherst Massachusetts, per raccontarvi i luoghi, la vita, la poesia e le curiosità inerenti la più grande poetessa americana di tutti i tempi, Emily Dickinson.

Come arrivare e muoversi ad Amherst Massachusetts

Ad Amherst ci si arriva da Boston in un paio d’ore d’auto, seguendo la MA 2 West prima, deviando poi da Orange sulla US 202.

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts

Questa deliziosa cittadina della zona centrale del Massachusetts é famosa per essere la sede di alcuni tra i college più prestigiosi dello stato (l’Amherst College, l’University of Massachusetts e l’Hampshire College) e ancora di più per essere stata la città in cui Emily Dickinson nacque, trascorse (componendo più di 2000 poesie) buona parte della sua breve vita, e morì a poco più di 50 anni.

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts, la casa-museo di Emily Dickinson

Tutti i siti di interesse turistico si trovano nel giro di pochissimi isolati, il consiglio é quello di posteggiare l’auto nel centralissimo parcheggio della Boltwood Walk, alle spalle della Main Street, e di muoversi a piedi.

Cosa vedere ad Amherst Massachusetts

Per farvi un’idea di quello che Amherst doveva essere in passato (e non é che sia poi cambiata molto, a dire il vero) e di tutti i singolari personaggi che hanno vissuto ed interagito in questo luogo nel corso del tempo, basterà raggiungere il West Cemetery nella vicina Pleasant Street.

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts, l’ingresso del West Cemetery

Il semplice ingresso segnalato da un cancello di ferro battuto ed un piccolo cartello introduce a quello che viene considerato il più bel lavoro artistico della città, i Fantasmi di Amherst.

Nulla di inquietante, anzi. Si tratta di un bellissimo e coloratissimo murales in cui sono rappresentati i protagonisti e gli avvenimenti clou della storia cittadina, come ad esempio il poeta e professore universitario Robert Frost, la stessa Emily Dickinson, posta al centro di una gigantesca margherita, le donne più influenti dei circoli culturali, i produttori terrieri più facoltosi, etc.

Poco distante, seguendo il sentiero principale, sulla sinistra si incontra all’interno della tomba di famiglia, poco più di un giardino recintato con alcune lapidi, il sepolcro di Emily Dickinson.

Anche qui, proprio come per quello di Louisa May Alcott (l’autrice di Piccole Donne) a Concord, i lettori affezionati, gli scrittori in erba e gli appassionati di poesia usano lasciare matite, penne e brevi messaggi per onorare la memoria di Emily o magari per ricevere ispirazione dalla loro “musa”.

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts, West Cemetery, il sepolcro di Emily Dickinson

Amherst Massachusetts

Matite, penne e biglietti sul sepolcro di Emily

Una volta usciti dal West Cemetery proseguite a piedi lungo Pleasant Street fino a raggiungere l’incrocio con Main Street, noterete un susseguirsi di case d’epoca, qualche edificio moderno, una serie di ristoranti, pub e tavole calde (assiduamente frequentate dagli studenti dei college) ed alcune polverose librerie dove (se appassionati) poter scovare con un po’ di pazienza vecchie edizioni e testi rari.

Appena imboccata Main Street sulla sinistra, avvolte in una splendida cornice naturalistica compaiono due belle costruzioni ottocentesche.

Amherst Massachusetts

La dimora di William Austin Dickinson, il fratello di Emily

La seconda (la prima dimora, ad oggi in fase di restauro, apparteneva al fratello William Austin Dickinson), come indicato nel cartello d’ingresso, é quella in cui visse tutta la sua breve vita Emily Dickinson.

Oggi é un museo ben organizzato, che grazie a visite guidate mirate riesce ad offrire un’idea della vita ad Amherst nell’800, delle passioni, delle curiosità e delle ispirazioni che portarono la famosa poetessa a comporre nella stanza al primo piano più di 2000 poesie.

Amherst Massachusetts

L’interno della casa di Emily Dickinson

L’idea di una donna sola e reclusa, offerta dalla maggioranza di libri e romanzi sulla sua vita, dopo la visita guidata scompare quasi del tutto lasciando spazio a quella di un animo sensibile, di una giovane donna colta, coraggiosa ed intraprendente, legata alla sua famiglia ed ai luoghi della sua infanzia che riesce a viaggiare (convinta che con la fantasia si possa raggiungere ogni luogo) ed a raccontare il suo mondo attraverso la poesia.

Amherst Massachusetts

Amherst Massachusetts, lo scrittoio di Emily Dickinson

Amherst Massachusetts

Emily Dickinson, alcuni suoi versi ritrovati all’interno della casa

Sbirciando dalla finestra della sua camera da letto al primo piano, quella accanto al piccolo scrittoio su cui compose buona parte delle sue opere, si percepisce quasi la magia e l’impatto che il paesaggio bucolico di Amherst ebbe sul suo animo sensibile e non sorprende affatto scoprire che il famoso duo artistico di Simon & Garfunkel le dedicò negli anni ’60 la splendida For Emily, Whenever I May Find.

Che siate o meno appassionati di poesia, e di Emily Dickinson nello specifico, la visita di Amherst regala un delicato fermo immagine di quelle che dovevano essere la vita e le dinamiche della buona società (colta e progressista) del Massachusetts e del New England del Sud in generale.

Dove dormire e mangiare ad Amherst Massachusetts.

Amherst si visita tranquillamente in giornata.

Il consiglio, prima di ripartire, é quello di pernottare (per continuare a godere dell’atmosfera della “vecchia” Amherst) presso il Lord Jeffery Inn, una confortevole ed elegante struttura d’epoca risalente ai primi del ‘900.

Amherst Massachusetts

Lord Jeffery Inn

Se non volete usufruire del ristorante all’interno e preferite una cena veloce ed originale, mettetevi in fila assieme agli studenti universitari per assaggiare un trancio della ricca (e più che nutriente) ed economica pizza di Antonio’s Pizza by the Slice.

 

4 Comments

  • Lucrezia & Stefano - in World's Shoes

    gennaio 11, 2016 at 10:30 am

    Da sempre sento un forte legame con questo personaggio. Leggendo la sua biografia e studiando le sue poesie fin dai tempi del liceo mi sembrava di conoscerla, di visualizzare nella mia mente la sua camera, la sua casa, la campagna che la circondava… È sempre stato così. Quindi poter vedere questi luoghi sarebbe per me un immenso regalo! Come sempre racconti benissimo i tuoi States ed ogni luogo che visiti, ci permetti di viaggiare con la mente e l’immaginazione. Grazie <3

    Rispondi
  • Serena

    gennaio 26, 2016 at 10:33 am

    Ciao Simona,
    posso immaginare il brivido che ti ha dato visitare la casa museo di Emily… per me sono sicura che sarebbe così! Chissà che un giorno anche io possa lasciarmi ispirare dalla sua poesia proprio in quei luoghi a lei cari e magari lasciare una matita sulla sua tomba. Grazie per questo racconto.

    Rispondi

Lascia un commento

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Iscriviti ora alla newsletter!

Grazie! Controlla subito la tua email!

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Tranquillo, anche io odio lo spam!

Grazie! Controlla subito la tua email!

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti