Cosa vedere a Denver: RiNo Art District, vita ed arte nel River North

Cosa vedere a Denver?

Molto più di quanto si possa pensare.

Cosa vedere a Denver: RiNo Art District

Cosa vedere a Denver: RiNo Art District

Una serie di luoghi incredibili legati alla storia, alla cultura ed alle più genuine tradizioni (incluse quelle gastronomiche) del Colorado ma anche assaggi di una natura sorprendente e soprattutto tanta, tantissima arte, talmente diffusa, nelle forme più variegate ed originali, da formare una sorta di filo conduttore che sin dall’arrivo in aeroporto accompagna il visitatore nella sua personale scoperta della città.

Arte a RiNo

Arte a RiNo

E non alludo solo ai musei del Golden Triangle Museum District o ai teatri ed alle esposizioni del  Denver Performing Arts Complex, o alle numerose opere “di strada” che si incontrano esplorando i quartieri del centro, mi riferisco ad un intero distretto – a nord est del downtown di Denver – dedicato all’arte ed alle sue più differenti ed incredibili espressioni, noto come River North Art District o, come sono soliti chiamarlo i suoi abitanti, semplicemente RiNo.

La mia splendida guida, Jayne Buck di Visit Denver

La mia splendida guida, Jayne Buck di Visit Denver

Un (ex) anonimo reticolo di vie ed incroci con edifici bassi e squadrati tipici di un ex quartiere industriale che ha letteralmente ripreso vita, calore e colore grazie alle tinte accese dei murales, alle gallerie ricavate dai vecchi magazzini commerciali, agli open space, alle mostre, agli eventi ed ai nuovi e curiosi edifici pronti ad accogliere da ogni dove artisti e giovani in cerca di uno spazio per vivere e per esprimere al meglio la loro creatività.

Ed ancora grandi aree comuni in cui favorire l’incontro, la socializzazione e la condivisione, magari attraverso il cibo, la musica e le eccellenze del territorio.

Cosa vedere a Denver: street art in RiNo

Cosa vedere a Denver: street art in RiNo

Cosa vedere a Denver: street art in RiNo

Cosa vedere a Denver: street art in RiNo

Cosa vedere a Denver: Plinth Gallery

Cosa vedere a Denver: Plinth Gallery

Cosa vedere a Denver: Plinth Gallery, esposizioni

Cosa vedere a Denver: Plinth Gallery, esposizioni

Cosa vedere a Denver: River North Art District, storia, personaggi ed emozioni

Un’oasi felice creata da un’operosa, affiatata e motivata comunità di artisti, coadiuvati dagli abitanti del posto, per rivalutare in maniera originale ed unica un quartiere fino a pochi anni fa abbandonato a se stesso, e per sottrarlo alla dilagante speculazione edilizia “di lusso” ed alla conseguente segregazione urbana a favore di una crescita graduale e controllata che aiuti principalmente l’economia locale.

Scoprire le vie di RiNo

Scoprire le vie di RiNo

Cosa vedere a Denver: Notturne, Jazz Club

Cosa vedere a Denver: Notturne, Jazz Club

Una comunità in continua evoluzione che “crea arte”, che ha adottato come logo ufficiale un piccolo rinoceronte stilizzato – ispirandosi non solo alla sigla RiNo ma anche al concetto di ricerca ideale di “rinoceronti creativi” nell’ambito artistico – e che si presenta e racconta ai visitatori come River North Art District, where art is made!

RiNo vanta un mix di imprese creative che coinvolgono artisti visivi, designer e stilisti, pittori, fotografi, artigiani del legno, della ceramica e persino del ferro.

RiNo, il logo ufficiale

RiNo, il logo ufficiale

Cosa vedere a Denver: i colori e le fibre di Carol Ann Waugh

Cosa vedere a Denver: i colori e le fibre di Carol Ann Waugh

Cosa vedere a Denver: una vecchia fabbrica di ghiaccio secco adibita a stand per mostre temporanee

Cosa vedere a Denver: una vecchia fabbrica di ghiaccio secco adibita a stand per mostre temporanee

L’arte é ovunque, accessibile a tutti, e spesso e volentieri dall’interno degli open space si sviluppa senza un apparente filo logico lungo le strade grazie ai murales di street artist locali ed internazionali che accorrono qui ogni anno in settembre per uno speciale festival appositamente dedicato.

Confesso, da appassionata del genere, di essere rimasta affascinata dalle “facce” di Jeremy Burns, uno studio artist che in seguito ad un grave incidente stradale in cui ha riportato un grosso trauma alla spalla destra ha radicalmente modificato la sua attività dedicandosi ai murales ed alla street art.

 Larimer Boy and Girl

Larimer Boy and Girl

Larimer Boy and Girl

Larimer Boy and Girl

A RiNo al 2732 di Larimer Street si trova una delle sue opere più coinvolgenti, Larimer Boy and Girl, un’illusione ottica particolare che consente camminando nei sensi di marcia opposti della medesima strada di visualizzare i volti di un ragazzo ed una ragazza che emergono da un mare di turchese ed arancio.

Dipingere un volto è come cercare di ricordare un qualcosa che nessuno (me compreso) ha mai veramente visto. Mi muovo attraverso le linee e regolo le forme fino a quando il viso non assume una personalità dinamica che mi fa sentire qualcosa.

Poi, con il colore cerco di uniformare la pittura alla personalità, all’emozione, allo stato d’animo, o all’espressione, o ad un’impressione o qualsiasi altra cosa.

(Jeremy Burns)

Le vetrine di RiNo, l'arte é ovunque

Le vetrine di RiNo, l’arte é ovunque

Cosa vedere a Denver: arrivare, muoversi e “vivere” RiNo

A RiNo ci si arriva comodamente in commuter rail (lo stesso treno veloce che raggiunge l’aeroporto di Denver) in pochi minuti dalla centralissima Union Station, basta scendere alla 38h Street Blake Station. Da qui potete utilizzare il servizio di bike sharing e muovervi – a piedi sarebbe davvero troppo dispersivo – per il quartiere in bicicletta.

Per le mappe con le locations dei vari art studio, le mostre, i beer tour e gli eventi previsti nel periodo della vostra visita in città potete consultare l’aggiornato ed attivissimo sito ufficiale della comunità cliccando qui o procurarvi la guida stagionale cartacea, disponibile nel visitor center di Visit Denver situato nella Union Station.

Cosa vedere a Denver: The Source

Cosa vedere a Denver: The Source

Cosa vedere a Denver: The Source, l'interno

Cosa vedere a Denver: The Source, l’interno

L'originale macelleria di The Source

L’originale macelleria di The Source

Se decidete di dedicare al quartiere un’intera giornata (cosa che vi consiglio vivamente di fare) non potete non fermarvi per pranzo, per un cocktail o per una degustazione di birra artigianale (in città esistono più di 200 birrifici locali, molti dei quali si trovano proprio nel River North) al The Source, il luogo ideale per vivere ed assaporare RiNo like a local.

Si tratta di un innovativo Food Emporium, al 3350 di Brighton Boulevard, ricavato da una vecchia fonderia, uno spazio enorme che include due buoni ristoranti, il Comida e l’Acorn, un birrificio artigianale, il Crooked Stave, una panetteria, una macelleria, un bar, una caffetteria, un mercato di prodotti freschi, un fioraio, una galleria d’arte e molti altri spazi commerciali.

Crooked Stave, The Source

Crooked Stave, The Source

Crooked Stave, degustazioni di birra artigianale

Crooked Stave, degustazioni di birra artigianale

Mi é stato detto e suggerito più volte durante la mia visita.. Enjoy RiNo, its arts, its passions, its people!

Al termine della mia suggestiva esperienza qui, consapevole della verità di queste parole, non posso che girarvi a mia volta l’invito, consigliarvi di includere RiNo nel vostro programma di Denver ed augurarvi di godervi l’atmosfera, l’arte e le persone nel migliore dei modi, like a local.

2 Comments

Lascia un commento

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Ricevi i miei consigli di viaggio per organizzare al meglio la tua vacanza negli USA (e nel mondo) e scoprire posti unici e suggestivi, quelli, per intenderci, che non sempre trovi in una semplice guida di viaggio.

Iscriviti ora alla newsletter!

Grazie! Controlla subito la tua email!

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Ricevi i miei consigli di viaggio, iscriviti ora alla newsletter.

Tranquillo, anche io odio lo spam!

Grazie! Controlla subito la tua email!

error: Contenuto protetto! Non puoi copiare i contenuti